Magazine Viaggi

Che costo ha il tuo tempo?

Creato il 18 marzo 2018 da Santodavid @SANTODAVID1
Che costo ha il tuo tempo?
"Il tuo tempo che prezzo ha?" Una delle obiezioni che spesso ci sentiamo dire da chi si rivolge ad un agente di viaggi o ad un consulente turistico è quella frase a cui in un certo senso ci siamo quasi assuefatti: "siete troppo cari, ho visto su internet" Anche dando per scontato che potremmo essere più cari, e sarei però curioso di conoscere quante volte sia stato fatto un accurato e dettagliato controllo dei servizi contenuti in una proposta, in un preventivo, confrontandola con la più economica (molte volte solo in apparenza), c'è un particolare costo che sembra un costo aleatorio, ed invece è una delle componenti più rilevanti: il tempo. In una vita sempre più frenetica e convulsa, in una vita fatta di maniacale ricerca del prezzo più basso, stiamo perdendo di vista il valore tempo. Quel tempo di cui già ci priviamo e che sarebbe utile disporne di più per i propri interessi, per stare con gli amici, con le persone care, quello spazio di tempo che non dovrebbe significare però passare le ore su internet per cercare il miglior prezzo, forse sarebbe più opportuno dedicare quel tempo a quelle belle cose che una volta riempivano le nostre giornate, le nostre serate. Lasciate che quel tempo che vi manca e che state inseguendo, lo gestisca chi si prenderà cura del vostro tempo per realizzare il vostro desiderio,nel caso specificoquello di un viaggio. Viaggiare non è mai una cosa banale. Un viaggio è uno dei desideri più forti e carichi di aspettative. In un viaggio ci giochiamo gran parte delle nostre emozioni. Un viaggio, salvo casi di persone dedite all'avventura, al "nomadismo", o che vogliono cimentarsi con se stessi, richiede preparazione, selezione di alternative, procedure spesso complicate per acquistare uno o più servizi, impegni finanziari coperti con carte di credito adeguate. Si devono leggere pagine di condizioni contrattuali, si devono scrivere mail, avere risposte, verificare eventuali variazioni prima della partenza. In paesi particolarmente difficili si deve essere a conoscenza delle eventuali carenze sanitarie e di sicurezza.In tal caso è ancor più necessario partire con una polizza che garantisca da ogni rischio. Altro tempo da investire per cercare la polizza migliore che non significa miglior prezzo ma significa miglior prezzo in funzione delle garanzie che mi dà la polizza. In questo caso ci sono in ballo situazioni che se non ben gestite mettono le persone veramente a rischio. E se quando pensi che tutto è pronto,e sei lì che stai contando le ore per partire,un fatto imprevisto, dipendente da te o non da te, ti impedisce di poter partire, quanto tempo dovrai impegnare per trovare la soluzione, per cambiare uno o più elementi insiti nel viaggio? per richiedere il rimborso di quanto non usufruito? E quante volte è capitato che in corso di viaggio, qualcosa non vada secondo le aspettative? Può essere un disguido facilmente risolvibile ma potrebbe essere un qualcosa che sta mettendo a dura prova l’esito della vacanza tanto attesa. Cosa fare? Chi chiamare? Mi risponde, non mi risponde e se mi dovesse rispondere e parla solo inglese? Altro tempo….. Prova a pensare che questo tempo così prezioso venga affidato a chi per da anni si è fatto depositario del tempo altrui, dedicando il suo tempo alla cura del tempo degli altri, perché sa quanto sia prezioso il tempo, specialmente il tempo che si deve dedicare ad un viaggio. Se saprai dare il giusto prezzo al tuo tempo, probabilmente ti renderai conto che il tuo tempo è un costo e se qualcuno ti dovesse anche chiedere un prezzo per quel tempo, hai investito sul tuo tempo, e il tempo perso non torna più….


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine