Magazine Cucina

Chiacchiere di Carnevale

Da Ciccia

Le chiacchiere sono dei dolcetti tipici del periodo di Carnevale molto amate dai bambini.
Prendono nomi diversi a seconda delle regioni:

  • bugie (Genova, Torino, Asti, Imperia)
  • cenci  o crogetti (Toscana)
  • chiacchiere (Basilicata,Sicilia,Campania,Lazio,Umbria,Puglia,Calabria,Milano,Sassari,Parma,)
  • cioffe (Sulmona, centro Abruzzo)
  • cróstoli o cróstołi (Ferrara, Rovigo, Vicenza, Treviso, Trentino, Friuli, Venezia Giulia)
  • crostoli o grustal (Ferrara)
  • cunchiell’ o qunchiell (Molise)
  • fiocchetti (Montefeltro e Rimini)
  • frappe (Roma e Ancona)
  • gałàni o sosole (Venezia, Verona, Padova)
  • gale o gali (Vercelli e Bassa Vercellese)
  • guanti (Caserta)
  • gròstołi o grostoli (Trento)
  • intrigoni (Reggio Emilia)
  • lattughe o latǖghe (Mantova)
  • maraviglias (Sardegna)
  • rosoni o sfrappole (Modena, Bologna, Romagna)
  • sfrappe (Marche)
  • sprelle (Piacenza)
  • risòle (Cuneo e sud del Piemonte)
  • e ancora straccilasagnepampugliemanzolegarrulitas.

Si preparano velocemente impastando farina, uova, burro e altri ingredienti.
Dall’impasto si ricavano delle strisce che vengono fritte o cotte al forno e cosparse di zucchero a velo.
Le chiacchiere ottenute con questa ricetta sono molto morbide e friabili e si conservano benissimo anche per diversi giorni.
Impastate tutti gli ingredienti in un robot da cucina fino ad ottenere una palla liscia ed elastica.
Tagliate un pezzo di impasto e con l’aiuto di un mattarello stendetelo in una sfoglia non troppo sottile.
Con una rotellina a taglio smerlato ottenete dei rettangoli della misura che preferite e praticate un taglio verticale.
Infilate un lato del rettangolo nel foro in modo da fare un nodo.
Procedete in questo modo fino a terminare l’impasto.
Mettete l’olio di semi in una friggitrice e fatelo scaldare.
Il consiglio è di usare una friggitrice perché in questo modo le chiacchiere assorbono meno olio e poi perché durante la frittura l’anice provoca delle bolle e quindi l’olio tende a fuoriuscire.
Friggetele le chiacchiere da entrambi i lati finché saranno dorate (bastano pochi minuti).
Alzate il cestello della friggitrice e fate scolare l’olio.
Adagiate le chiacchiere su della carta  assorbente e quando saranno fredde cospargetele con dello zucchero a velo vanigliato.
Disponete le chiacchiere su di un piatto di portata e servite.

VARIANTE: Chiacchiere variegate al cioccolato
Fondete a bagnomaria del cioccolato fondente e aggiungete un pò di panna per ottenere un cioccolato abbastanza fluido.
Con una siringa munita di bocchetta piccola irrorate le chiacchiere con movimenti orizzontali.
Fate rassodare il cioccolato prima di servire le chiacchiere.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines