Magazine Cultura

CHIARA MARCHELLI con "La memoria della cenere" (NN editore) in radio a LETTERATITUDINE

Creato il 14 febbraio 2019 da Letteratitudine

CHIARA MARCHELLI con "La memoria della cenere" (NN editore), ospite del programma radiofonico Letteratitudine trasmesso su RADIO POLIS (la radio delle buone notizie)

CHIARA MARCHELLI memoria della cenere
In streaming e in podcast su RADIO POLIS

trasmissione curata e condotta da: Massimo Maugeri

regia e postproduzione: Federico Marin

* * *

PER ASCOLTARE LA PUNTATA CLICCA SUL PULSANTE "AUDIO MP3" (in basso), O CLICCA QUI

...

* * *

Ospite della puntata: Chiara Marchelli con cui abbiamo discusso del suo nuovo romanzo intitolato "La memoria della cenere" (NN Editore) e delle tematiche in esso trattate.

Come nasce "La memoria della cenere"? Che tipo di donna è Elena, la protagonista del romanzo? Come cambia la sua vita in seguito all’aneurisma che la colpisce? La scrittura della parte iniziale del romanzo dedicata alla descrizione dei problemi di salute che tipo di ricerche/studi propedeutici ha richiesto? Che tipo di persona è Patrick, il compagno di Elena? Cosa puoi dirci sul loro legame? Perché i due decidono di trasferirsi in Francia, nell’Auvergne, in questo paesino ai piedi del vulcano Puy de Lúg? Che tipo di luogo è quello circostante a questo vulcano? Cosa accade quando i genitori di Elena decidono di venirla a trovare per un breve soggiorno? Facendo riferimento al titolo del romanzo, che relazione c'è tra la cenere vulcanica e la memoria?

Considerato che vivi a New York da molti anni, cosa puoi dirci sul tuo rapporto con questa metropoli che, probabilmente è anche la città più famosa del mondo?

Questo e tanto altro abbiamo chiesto a Chiara Marchelli nel corso della puntata.

* * *

La scheda del libro
Elena è una scrittrice, sa leggere le storie sui volti delle persone. Una notte, un aneurisma la colpisce nella sua casa di New York. Sopravvive, e insieme a Patrick decide di trasferirsi in Francia, nell’Auvergne, in un paesino ai piedi del vulcano Puy de Lúg. Durante la convalescenza, la mente di Elena arde di pensieri, di memorie interrotte, di sentimenti riscoperti, di attese e incertezze, come il magma che ribolle sottoterra, a pochi chilometri da lei. Quando i genitori vengono a trovarla per un breve soggiorno, il loro arrivo coincide con un’improvvisa eruzione del vulcano. E mentre una colonna di fumo, cenere e lava inizia a uscire dalla bocca del Puy de Lúg, i protagonisti si trovano bloccati tra le mura di casa, in un tempo sospeso che sovverte ruoli e sicurezze, paure e desideri.
Scritto in una lingua nitida e forte, capace di trascrivere le emozioni, La memoria della cenere racconta di una rinascita, di un’anima che si rigenera, alla ricerca di un fragile, delicato equilibrio con le verità impassibili che governano la vita.

* * *

Chiara Marchelli è nata ad Aosta e si è laureata in Lingue Orientali a Venezia. È autrice di quattro romanzi, una raccolta di racconti e un saggio su New York, la città dove vive. Insegna Letteratura Contemporanea, Traduzione e Scrittura Creativa alla New York University. Nel 2017 ha pubblicato Le notti blu (Giulio Perrone Editore), selezionato tra i dodici finalisti del Premio Strega.

* * *

trasmissione curata e condotta da: Massimo Maugeri

regia e post produzione: Federico Marin

PER ASCOLTARE LA PUNTATA CLICCA SUL PULSANTE "AUDIO MP3" (in basso), O CLICCA QUI

...

* * *

La colonna sonora della puntata: "Gocce Di Memoria" di Giorgia; "Hoppípolla" dei Sigur Rós; "Do you remember" di Phil Collins.

* * *

È possibile ascoltare le precedenti puntate radiofoniche di Letteratitudine, cliccando qui.

* * *


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog