Magazine Diario personale

Chirurgia

Da Chiara Lorenzetti

streetart

Decadenza, gli strappi si sovrappongono sulla linea rotta degli anni. La TUA faccia si staglia, ritaglia, sul muro grezzo, come la vita, sgualcito e rancido di ossa di topi in decomposizione.
Dorata, così era, una corona e uno scettro, così l’avevi addobbata, sovrana, la tua faccia, su ogni angolo dell’universo, unica e trina, divinità solo mediocrità e noia.

Tempi andati, ora è decadenza; imbelletti i colori sbiaditi di sgargianti terre che l’effetto ottengono del ritocco mortuario o del pacchiano trucco di uno sfigato pagliaccio di periferia. Ti incolli il trucco, le trite parole, ripeti p-e-d-i-s-s-e-q-u-a-m-e-n-t-e e colla su colla si scolla e cade.

cade e svela.
Chirurgia estetica murale, chirurgia del cuore; non si cancella mai ciò che sei stato.

Chiara 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog