Magazine Attualità

Chiunque finisca a lavorare al Fatto, il giornale, finisce inquinato dal qualunquismo del sono tutti uguali. Luca Telese.

Creato il 13 ottobre 2011 da Slasch16

Chiunque finisca a lavorare al Fatto, il giornale, finisce inquinato dal qualunquismo del sono tutti uguali. Luca Telese. Partito bene, al punto che molti di sinistra lo considera un riferimento, il Fatto nella spasmodica ricerca di mostrarsi diverso e super partes, da tempo, è scaduto nel qualunquismo del sistema al quale giova far credere alle masse che i politici, la politica, è tutta uguale.
Senza volerlo, spero, sono finiti della propaganda preferita da Licio Gelli, prima e da Berlusconi poi per mantenere il potere, il sistema che fa comodo ai parassiti.
Troppa gente comune, traviata da questa propaganda, pensa e dice che sono tutti uguali, qualcuno non vota, altri votano Berlusconi tanto non cambia niente.
Si sa che la perfezione non esiste ed ogni giornalista emergente tende a fare il maestrino o il primo della classe ma, una osservazione attenta della sostanza scritta conferma che così non è.Non ho letto il libro e non lo leggerò ma ho letto questo articolo

Questione morale: come ti manipolo Berlinguer

 e ne ho avuto a sufficienza per arrivare ad una mia considerazione.
Credevo che Luca Telese fosse diverso, progressista, non dico di sinistra pur conoscendo la sua storia e da dove proviene, ma prestarsi alla prefazione di un libro del genere mi da la sensazione che abbia preso la strada di Pansa, un revisionismo falso ed ipocrita.
Della famosa intervista di Berlinguer sono stati tagliati interi passaggi per arrivare ad una strumentalizzazione vergognosa del pensiero del Segretario del Partito Comunista Italiano.
Il suo pensiero è stato analizzato a fondo da studiosi, da militanti e da politici ed è sempre stato riconosciuto con un pensiero unico, originale ed attualissimo. Ripeto unico, Berlinguer non è nè Formica, nè un Scilipoti qualsiasi, anche s enon ha mai scritto sul Fatto.
Già il licenziamento della collega che gli faceva ombra mi aveva irritato, messo sull’avviso che la fama da alla testa e si diventa presuntuosi. 



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog