Magazine Sport

Ciclismo: Matteo Trentin primo a Pinerolo

Creato il 26 maggio 2016 da Sportduepuntozero

La tappa più lunga della 99esima edizione del Giro d’Italia, quella dell’arrivo in Piemonte e del primo passaggio per Torino, ha premiato Matteo Trentin, primo al traguardo di Pinerolo al termine dei 240 kilometri cominciati a Muggiò, in Brianza. “Tra i due litiganti il terzo gode” potrebbe essere – citando un noto proverbio – la sintesi della 18esima tappa, perché il 26enne della Etixx Quick-Step ha vinto in volata “sorprendendo” Moreno Moser e il compagno di squadra Gianluca Brambilla, che nei 20 km finali avevano guidato la corsa da soli, salvo farsi recuperare nelle ultime centinaia di metri.

Tutti e tre, insieme a un’altra ventina di corridori, avevano dato vita a una lunghissima fuga, cominciata poche decine di km dopo lo start. Attardato di 13 minuti e mezzo il gruppo di tutti gli uomini di classifica. La maglia rosa è saldamente rimasta sulle spalle di Steven Kruijswijk, che nelle prossime due tappe alpine dovrà amministrare i tre minuti di vantaggio su Esteban Chaves, i 3’23” su Alejandro Valverde e i quasi cinque su Vincenzo Nibali. Al di là dell’autorevolezza con cui ha finora condotto il Giro d’Italia, l’olandese dovrà fare attenzione ai dislivelli di domani e di sabato, nei quali è lecito attendersi qualche attacco da parte dei diretti inseguitori.

Un po’ di salita si è vista per la verità anche oggi, ma solo nella parte conclusiva della tappa dopo 170 km di pianura passati per alcuni capoluoghi piemontesi tra cui, come detto, Torino. La corsa si è diretta quindi verso Avigliana e Cumiana, ha attraversato una prima volta da Pinerolo, inerpicandosi sul pavè di via Principi d’Acaja e poi, dopo una breve discesa, è ascesa fino a Pramartino. Nuova discesa e nuovo passaggio per via Principi d’Acaja, fino alla linea del traguardo. Da qui si ripartirà domani con destinazione Risoul, in territorio francese.

La 18esima tappa è stata anche l’occasione per decine di appassionati di pedalare sullo stesso percorso del Giro – qualche ora prima – accanto ad alcuni campioni del passato. Il primo gruppo è partito alle 8.30 dall’Open Village di Muggiò per una quarantina di km insieme a Gianni Motta e al due volte campione del mondo Paolo Bettini. Un secondo gruppo è invece partito alle 12 da Piazza Aldo Moro a Rivoli, giungendo a Pinerolo due ore più tardi in compagnia di Maurizio Fondriest.

Visita il sito ufficiale del Giro d’Italia


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :