Magazine Cultura

Cina 5 - Bus e treni

Creato il 05 ottobre 2019 da Enricobo2

Risultati immagini per autobus cinesi

da www.saporedicina


Bei tempi, dirà qualcuno, quando partivi zaino in spalla (o meglio valigione, che non aveva neanche le ruote, da trascinarti dietro come fosse pieno di mattoni), arrivavi dove volevi andare (per dove dovevamo andare) e lì ti guardavi intorno per sapere che direzione prendere. Già, intanto ti beccavi le sole più varie e perdevi tanto di quel tempo che metà bastava, solo per buttare l'occhio di qua e di là e decidere cosa fare, anche se avevi studiato mesi su libri vari cercati in giro alla meglio. E tra l'altro allora di tempo ne avevi meno di adesso con le ferie contate e le partenze calcolate anche sfruttando le ore. E' sempre così, sogniamo il passato e demonizziamo il presente solo perché abbiamo perduto quello che non si può più avere, gli anni della gioventù e ci lamentiamo adesso che si va a scorrere skyscanner per vedere in quale giorno del mese il biglietto costa meno. E' un po' come quando si evangelizza la bufala dei grani antichi, ma questa è un'altra storia che non mi va di investigare oggi, tanto è tutto tempo perso. Adesso invece sei qui che ti lamenti e intanto guardi su Google map se per arrivare nell'hotel che hai prenotato devi girare a destra o a sinistra dopo la rotonda. Beh certo che con internet se ne possono fare di cose. Per esempio ieri ho ultimato (sempre su indicazioni della mia amica di cui vi ho già parlato l'acquisto dei biglietti dei due autobus che dovrò prendere per spostarmi dall'Hunan al Guangxi. Tanto può servire anche a voi. C'è un apposito sito su cui puoi acquistare i biglietti per tutti gli autobus (巴士- bā shì o 大巴- dà bā)  e treni cinesi e che vi segnalo:  https://www.chinabusguide.com tutto in inglese. Da qui, inserendo le località di partenza e di arrivo con gli orari da scegliere e il costo, inviate una mail all'indirizzo segnalato sul sito ed esplicate la vostra richiesta unitamente ai vostri dati, passaporto ecc.. 
Rispondono, gentilissimi, in giornata. Il signor Victor Guo che mi ha preso in carico è stato assolutamente prodigo di attenzioni (sarà un robot?) e mi ha dato anche la disponibilità a consegnare i biglietti da Zhangjiajie a Feng Huang direttamente al mio ostello (il cui proprietario mi ha assicurato che sarà sua cura conservarmeli in attesa del mio prezioso arrivo, mi raccomando, usare sempre questo aggettivo), mentre per quanto riguarda i biglietti Feng Huang - Guilin, dovrò recarmi, quando arrivo alla stazione dei bus, allo sportello n. 5 dove una signora me li consegnerà dietro presentazione dei passaporti. Pagato con Paypal e per la verità speriamo bene perché in mano non ho assolutamente nulla tranne le gentili parole del mio interlocutore che mi assicurato di stare tranquillissimo e che la lady dello sportello n.5 è già informata e mi aspetta! Stessa procedura se dovete prenotare un treno. Robe da non credere direte voi, vedremo poi come funziona nella pratica, intanto ditemi che non è comodo. Sul sito, tanto per capirci, si tranquillizza una cliente inglese che chiedeva notizie delle toilettes sull'autobus, che sfortunatamente non ci sono, ma la richiedente viene assicurata che durante il tragitto il mezzo si fermerà in appositi luoghi di ristoro lungo la strada to do pee and poo, quindi siate sereni. Se pensate che siamo a 10000 km di distanza, in un paese dove negli anni 90, quando ho cominciato a frequentarlo, i gabinetti (che tanto per sapere si chiamano cè suǒ - 厕所, suono molto simile al nostro "cesso" per cui lo ricorderete facilmente, se dovrete chiedere e ricordate che sulle porte ci sono i simboli 男 nàn = maschio e  女 nǚ = femmina) erano comuni e senza porte e ti sedevi assieme agli altri, su di una unica panca con i buchi, direi che di passi in avanti ne sono stati fatti parecchi ed in un tempo piuttosto corto.
Eventualmente date un'occhiata anche a questo interessante articolo: https://www.saporedicina.com/viaggiare-in-autobus-in-cina/
Se ti è piaciuto questo post, ti potrebbero anche interessare:
4 - Visti 3 - Ma come tutto è difficile. 2 - Prenotare il resto 1 - Prenotare i voli Si parte Otarie in pensione. Back home. Sono pronto.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines