Magazine Cultura

Cina, rinvenuta la seta più antica del mondo

Creato il 10 dicembre 2019 da Kimayra @Chimayra

Cina, rinvenuta la seta più antica del mondo

Cina, l'urna in cui sono stati rinvenuti i frammenti di antica seta
(Foto: China News Agency)

Gli archeologi cinesi hanno utilizzato la moderna tecnologia per datare i residui di tessuto carbonizzati trovati in un'urna. Quest'ultima era sepolta tra le rovine neolitiche di un centro abitato della cultura Yangshao, nella provincia centrale di Henan. Si ritiene che i tessuti analizzati siano la seta più antica del mondo.
Le rovine del centro abitato in cui è stato rinvenuto l'importante reperto, risalgono a 5000 anni fa. Altri resti di tessuti sono stati portati alla luce nel sito di Qingtai. Tutti questi reperti sono una solida dimostrazione che gli antichi cinesi iniziarono ad allevare i bachi per la produzione della seta più di 5000 anni fa.
I tessuti in seta erano avvolti attorno alle ossa dei defunti e deposti nelle urne. Nel sito di Wanggou un residuo di seta è stato trovato nel cranio di un bambino. Uno dei frammenti di tessuti è stato tinto prima del processo di tessitura. Gli antichi cinesi svilupparono il metodo di cottura della seta per evitare che la tintura si dissolvesse.
La sepoltura in urna dello Yangshao somiglia molto alla pupa di un baco da seta, il che potrebbe sottintendere ad un antico culto che voleva che i defunti rinascessero dopo la morte come la falena del baco da seta, che rompe il suo bozzolo e vola via.
Fonte:
Archaeology News Network

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog