Magazine Poesie

"Ciò che Mary non sapeva" (Franck Jackson) era che abitava in una bolla di Big Babbol

Da Whitemary

L'inverno con le sue lenzuola fredde,la notte con le sue mani calde.L'ovatta si impossessa del mio visoe cancella ogni più piccola espressione. Un libro non scritto,un foglio accartocciato.Il legno stride.L'ovvietà sorride.Ricordi lontani cullano il mio divenire,la forma si contrae e si rimodella.Il cuscino accoglie le sue suppliche.Gli occhi si chiudono. Il mondo scompare.B.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines