Magazine Cucina

Clafoutis alle fragole

Da La Sphiga Di Grano @LaSphigadiGrano

Clafoutis alle fragoleIl clafoutis è un dolce di origine francese semplice da preparare anche nella versione senza glutine. In realtà il clafoutis è più un metodo di preparazione che una ricetta vera e propria, ecco perché esistono clafoutis dolci e clafoutis salati. Il procedimento è lo stesso per entrambe le varianti, quella dolce e quella salata, e consiste nel far cadere l’impasto in una terrina su cui sono stati distribuiti gli ingredienti che danno il nome alla ricetta, fino a colmare completamente ogni spazio.
La preparazione di questo dessert ricorda un po’ il procedimento della frittata, ma la consistenza del Clafoutis è più simile a un budino.

Il clafoutis dolce nella ricetta originale prevede l’utilizzo delle ciliegie, ma per questa volta ho deciso di usare le fragole. Gli altri ingredienti sono uova, farina senza glutine, latte oppure nella ricetta classica, panna.
Per questa ricetta ho preferito fare a meno della panna, per ottenere un dolce con il minimo contenuto di lattosio. Infatti, tra i vari tipi di latte ho scelto di usare uno senza lattosio, che di tanto in tanto lo bevo a colazione. Se poi preferite usare la panna, meglio, potete sostituirla usando la stessa quantità di latte.
Come avrete capito questo è un dolce senza lievito, particolarmente adatto quindi per chi è alla ricerca di un dessert privo di questo ingrediente.

Ma come si serve il Clafoutis? Questo dolce casalingo e semplice può essere sporzionato con un cucchiaio o tagliato a fette. Ho fatto un po’ di ricerca online e sfogliato un libro di ricette sulla cucina francese per capire come servire questo dolce. Mi sono resa conto che il più delle volte viene servito in scodelle, cocotte monoporzione, pirofile e vasetti di vetro. Se siete a corto di idee potete dare andare a caccia di ispirazioni su Instagram.
Per quanto riguarda la guarnizione del dolce, potete servirlo così com’è oppure spolverizzato di zucchero a velo.

Un passaggio molto importante per la riuscita di questo dolce è l’impostazione della temperatura del forno e la durata di cottura. Ricordate di cuocere il Clafoutis lentamente a una temperatura che non superi i 150° C. La prima volta che ho preparato questo dolce ho provato la cottura a 180°C, ma il dolce si è scurito subito in superficie e si è indurito. Meglio optare per una cottura lenta, appena il dolce si sarà un po’ compattato sarà pronto (deve restare piuttosto morbido). Vi consiglio di coprire la superficie del Clafoutis con un pezzo di carta forno, così da non farla scurire troppo.

E adesso passiamo alla ricetta, ecco la lista degli ingredienti e il procedimento.

Ingredienti
350 g di fragole mature
3 uova
250 ml di latte senza lattosio (o panna)
50 g + 1 noce di burro
100 g di zucchero semolato
100 g di farina senza glutine
1 cucchiaio di zucchero a velo senza glutine
Sale

Procedimento
Preriscaldate il forno a 150 gradi. Lavate le fragole, togliete il picciolo e asciugatele. Rompete le uova in una ciotola, aggiungete lo zucchero e lavorate bene l’impasto con le fruste.
Aggiungete la farina setacciata, il burro fuso e continuate a mescolare. Versate il latte (o la panna) e azionate le fruste alla velocità minima per ancora qualche minuto.
Infine aggiungete un pizzico di sale.
Per queste dosi potete usare una pirofila di 20 cm per 15 cm o del diametro di 20 cm, oppure delle mini cocotte. Imburrate lo stampo, sistematevi le fragole, versate l’impasto e infornate. Cuocere il
Clafoutis per circa 20 minuti.
Lasciate raffreddare e servite con una spolverizzata di zucchero a velo.

Una volta capito il procedimento molto semplice della preparazione di questo dolce potreste usare la frutta che più vi piace. In alcune varianti sono usate le albicocche, le mele, le pesche, le pere oppure i frutti di bosco, come lamponi e mirtilli.

Altre ricette senza glutine


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog