Magazine Attualità

CLAMOROSO: “Di Più” di Sandro Mayer smaschera Giulia De Lellis

Creato il 28 ottobre 2017 da Yellowflate @yellowflate
Il noto settimanale, nel nuovo numero di oggi, pubblica in esclusiva la lettera del conte Daniele Radini Tedeschi che raccoglie, per la prima volta, le sue dichiarazioni sul bacio avuto con Giulia De Lellis

Giulia De Lellis inevitabilmente continua a far parlare di sé, fu Dagospia per primo a pubblicare le foto della "paparazzata" del bacio tra la gieffina e Daniele Radini Tedeschi, avvenuto prima che questa entrasse nella casa del Grande Fratello Vip, il giornalista così raccontava l'accaduto: " Cosa c'entrano l'aristocratico esperto d'arte Daniele Radini Tedeschi e la vispa Giulia De Lellis...Sulla carta niente, ma sulle labbra sicuramente qualcosa: eccoli immortalati mentre si scambiano affettuosità su una panchina di un parco romano, in un pomeriggio di fine estate, prima che l'ex corteggiatrice di Uomini e Donne finisse reclusa nella casa del Grande Fratello Vip" .

Oggi nel numero, appena uscito, del noto settimanale "Di Più", guidato dalla penna di Sandro Mayer, sconvolgenti rivelazioni vengono pubblicate nella lettera scritta da Daniele Radini Tedeschi che, in esclusiva e per la prima volta su invito del settimanale, chiarisce in modo inequivocabile la verità sui fatti. Cosi il giornale apostrofa l'apertura dell'articolo "Si divertono, si guardano, si cercano e poi le loro labbra si uniscono con passione", configurando un triangolo amoroso tra il conte, la corteggiatrice e il fidanzato tradito.

Giulia De Lellis, reclusa nella casa del GF Vip ormai da molte settimane, non è mai stata invitata dal programma a far luce sull'accaduto; dopo l'uscita della notizia, divenuta virale e pubblicata sulle più importanti testate online, i suoi molteplici sostenitori hanno difeso la gieffina parlando di un cortometraggio che la stessa avrebbe girato prima di entrare nella casa. La versione regge poco e cosi non è poiché nella lettera scritta dal noto esperto d'arte Radini Tedeschi, anche lui conosciuto nel mondo televisivo per la rubrica nel programma Detto Fatto di Rai 2, non solo non si fa alcun riferimento all'esistenza di un presunto film ma addirittura il critico afferma "La verità di quelle foto è semplicemente che ritraggono un bacio...il bacio altro non è che un battito d'ali che porta in alto e poi di nuovo in terra, un volo talvolta irripetibile" e ancora "Il tradimento lo considero una debolezza umanissima che può solo rendere due individui niente altro che esseri viventi, ma questa è solo una mia opinione".

Neppure la versione che il critico d'arte sarebbe omosessuale, sostenuta sempre da alcuni seguaci della ragazza, reggerebbe poiché egli non solo dichiara di avere una compagna ma anche di diventare presto padre. Difatti si legge: "Per buttare acqua sul fuoco, preferisco spiegare la vicenda, invece che continuare a ricevere accuse di ogni tipo e da ogni parte. Infatti i tuoi sostenitori e le tue sostenitrici (riferimento a Giulia De Lellis) per proteggerti e giustificare quel bacio, hanno detto che sono omosessuale. Lo hanno fatto con lo scopo di tutelare il tuo rapporto con Andrea Damante, ma io omosessuale non sono, anche se nulla trovo di diverso da me in chi vuole un altro tipo di sessualità. Cara Giulia, per quel bacio che ci siamo scambiati, mi sono ritrovato in una bufera che certamente non merito."Sembrerebbe che, proprio al fine di salvaguardare la sua vita privata da accuse o frasi denigratorie, Radini Tedeschi si sia convinto a scrivere: "È facile puntare il dito verso due ragazzi immortalati in carezze, sguardi e dolcezze, con l'unico scopo di distruggerne la vita privata."

Infine, quasi a chiusura della lettera il critico scrive: " Posso solo dirti che io ho fatto il possibile, tramite i miei legali, per mettere a tacere il sensazionalismo della notizia, diffidando programmi televisivi dal parlare dell'argomento e facendo rimuovere illazioni, chiacchiere apparse su Internet, anche andando contro la mia natura anarchica incapace di ammettere la censura. Se non fossero state coinvolte persone innocenti non avrei esitato a riderci sopra." È quindi naturale supporre che la notizia non sia arrivata in televisione per motivazioni legali o magari legate alla privacy ma ormai il fatto è sotto gli occhi di tutti, manca solo l'occhio del Grande Fratello.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :