Magazine Cultura

Clamoroso! Ecco il canale YouTube di Marco Freccero!

Da Marcofre

marco freccero canale youtube
Cosa? Un attimo! Ma è davvero così? Cioè, Marco Freccero (per i distratti: io) ha aperto su YouTube un canale? E questo vuol dire che si vede il suo faccione? E si sente la sua voce?
Ebbene sì.
Adesso la domanda che attanaglia un po’ tutti, che scuote le coscienze e turba i sonni di migliaia (ma che dico: milioni) di italiani e italiane), è la seguente:
Perché?

Perché lo fai?

Perché si può fare, innanzitutto. Non costa nulla.
Perché se hai qualcosa da dire, non solo devi dirlo, ma soprattutto devi dirlo nel posto giusto.
Perché è un mezzo per raggiungere persone che qui su questo blog non arriveranno probabilmente mai.
Perché in questa maniera il marchio “Marco Freccero” si costruisce una base di estimatori più vasta.
A me pare che queste siano ragioni già sufficienti, non è vero?
Lo so che dovrei avere delle motivazioni più nobili, come “Lo faccio per indurre gli italiani ad amare la lettura”. Niente di tutto questo. Ribadisco: è solo per rafforzare il mio marchio, e stop. Come sai, qui non si crede che se una persona non legge allora è un mostro, mentre se legge è tanto buonina. Non ci credo. Uno che non legge è uno che non legge, e le sue qualità non sono regolate, né aumetano se legge. Si può essere un’ottima persona anche se non legge, e può essere un mostro che legge.

Di che cosa parlerà il canale YouTube


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :