Magazine Cultura

Classifica inglese:stabili in vetta i Kings Of Leon.Focus sulle pop-stars Joe McElderry(n.3) e The Wanted(n.4)

Creato il 03 novembre 2010 da Lesto82

 

 

"Come Around Sundown" dei Kings Of Leon è per la seconda settimana consecutiva l'album più venduto in Inghilterra.Non passa inosservata la riedizione di "Crazy Love" di Michael Bublè,che sale fino al secondo posto.Entra alla 3 Joe McElderry con "Wide Awake".Il 19enne vincitore di X-Factor Uk nel 2009 pubblica il primo album dopo il singolo n.1 "The Climb" e l'attuale n.6 "Ambitions",entrambe delle cover di Miley Cyrus e della pop-band norvegese(?!) Donkeyboy.Considerando che non ha avuto voce in capitolo nella realizzazione del disco(ahime' l'ho ascoltato),non capisco dove sia il talento vocale che dovrebbe essere il requisito minimo per un giovane cantante.Restiamo su quote neanche collinari con la boy-band britannica The Wanted,anch'essi al debutto con l'album omonimo.Il primo singolo "All Time Low" ha raggiunto la vetta,mentre quello attuale "Heart Vacancy" si è fermato alla 2.E'il trionfo dell'immagine per progetti che non credo dureranno a lungo.Tornando alla classifica:al quinto posto c'è il best of di Robbie Williams che si piazza davanti ad un'altra novità,è Taylor Swift con "Speak Now".La reginetta del country-pop venderà una valanga di copie negli States e quindi non potro' non parlarne nel prossimo spazio dedicato alla Usa-chart.Tra le altre novità,che trovate sul sito BBC RADIO 1 c'è "The Union" di Elton John e Leon Russell alla 12.

Il singolo più venduto è "Promise This" di Cheryl Cole che si preannuncia come uno dei successi dei prossimi 2/3 mesi.Ne parlero' in un post a parte.Rihanna con "Only Girl" viene battuta di poco e si accontenta per ora della seconda piazza.Bruno Mars,Cee Lo Green e Mike Posner(con "Cooler Than Me") completano il quintetto di testa.

 

 

 

 

 

joe mcelderry cd.jpg

 

JOE MCELDERRY - AMBITIONS

guarda

 

 

 

THE WANTED.jpg

THE WANTED - HEART VACANCY

 

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :