Magazine Sport

Classifica ponderata della Serie A, media CEAE (31a giornata)

Creato il 06 aprile 2016 da Tifoso Bilanciato @TifBilanciato
Ecco la Classifica Ponderata di Serie A calcolata con la Media CEAE, che ha l'obiettivo di redigere una classifica che tenga conto non solo dei punti fatti da ogni squadra ma anche delle difficoltà già incontrate e ancora da superare per ogni team nel corso della stagione.

Al termine di questa giornata, la suddivisione in fasce per costruire la Media CEAE è diventata la seguente:

Prima fascia: Juventus, Roma, Napoli, Fiorentina, Inter, Milan e Lazio

Seconda Fascia: Sassuolo, Chievo, Genoa

Quinta Fascia: Tutte le altre squadre

Vincendo in casa con il Frosinone, il Genoa approfitta della caduta dell'Empoli contro la Juventus e dell'inaspettata sconfitta interna del Bologna contro il Verona per salire dalla quarta alla seconda fascia, facendo scalare l'Empoli in terza e il Bologna in quarta.

CLASSIFICA DI SERIE A CON LA MEDIA CEAE

Ricordo che il colore dello sfondo per ogni squadra dipende dalla rispettiva fascia e che a parità di punti le squadre sono inserite in classifica in ordine alfabetico. Inoltre, per esemplificare al meglio la situazione di ogni squadra, P è la classica colonna con il punteggio mentre PD rappresenta il numero di Partite Difficili già giocate da ogni squadra (su un totale di 17 da disputare nel campionato).

Classifica ponderata della Serie A, media CEAE (31a giornata)

La Juventus approfitta della sconfitta del Napoli a Udine per portare a quattro i punti di vantaggio nella classifica ponderata (sei in quella reale). Ricordo che ai bianconeri mancano ancora tre "partite difficili" (Milan e Fiorentina in trasferta, Lazio in casa), mentre ai partenopei due (Inter e Roma in trasferta).

Dietro al duo di testa piazza una zampata importante la Roma che, vincendo il derby e approfittando delle sconfitte di Napoli e Inter (contro il Torino in casa) e del pareggio della Fiorentina (con la Sampdoria in casa), guadagna nella graduatoria ponderata quattro punti sui viola e cinque su partenopei e nerazzurri. Se per il terzo posto il solco scavato dai giallorossi sembra ormai difficilmente colmabile dagli inseguitori (attesi anche da un calendario leggermente più complicato), la formazione di Spalletti dovrà ancora faticare molto per tentare di raggiungere il Napoli avendo ancora tre "partite difficili" da giocare (Napoli in casa, Genoa e Milan in trasferta).

Nella lotta per la qualificazione in Europa League occhio al Sassuolo, atteso da cinque "partite facili" su sette e dalle trasferte di Firenze e Milano sponda Inter. Se la formazione di Di Francesco dovesse sfruttare al meglio il calendario e arrivasse all'ultima giornata ancora in corsa per il quinto o il sesto posto (utile in caso di vittoria della Coppa Italia da parte della Juventus) ci aspetterebbe una giornata finale incandescente. Sempre a proposito di Europa League deve invece fare attenzione il Milan, che ospiterà da qui a fine stagione Juventus e Roma e deve ancora andare a giocare a Bologna.

Nelle posizioni immediatamente successive troviamo un gran mucchio di squadre destinate molto probabilmente a chiudere la stagione senza obiettivi o con una tranquilla salvezza. Diverse sono vicine fra loro e una vittoria o una sconfitta, quasi ininfluente per loro, può incidere invece in maniera rilevante nella nostra divisione in fasce.

Un'occhiata particolare la merita la volata per la salvezza. Il Palermo è quasi giunto alla fine del suo tour de force (dal quale come avevamo previsto finora ha ottenuto un solo punto venendo risucchiato in zona retrocessione) e dopo i risultati del weekend può guardare in maniera leggermente più ottimista al futuro. Delle formazioni in lotta è infatti quella che avrà meno "partite difficili" da ora in poi (tre, ovvero con Juventus e Fiorentina in trasferta e Lazio in casa, contro le quattro delle rivali). Due di queste tre però sono nelle prossime due settimane (Lazio in casa e Juventus fuori): se non dovessero arrivare risultati chissà se Zamparini avrà la pazienza di concedere a Novellino la possibilità di sfruttare un finale di stagione con un calendario più favorevole. Per quanto riguarda le altre tre squadre in corsa, contando anche il Verona galvanizzato dalla vittoria a Bologna, il Carpi deve ancora giocare in trasferta contro Chievo, Milan e Juventus e in casa con la Lazio, il Frosinone in trasferta con Chievo, Milan e Napoli e in casa con l'Inter, mentre il Verona è atteso da Napoli e Sassuolo e ospiterà Milan e Juventus.

Nella prossima giornata per mantenere il loro punteggio in Media CEAE basterà un pareggio a Juventus, Fiorentina, Milan, Genoa, Empoli, Bologna, Palermo, Carpi, Frosinone e Verona mentre servirà una vittoria a tutte le altre.

Il post è apparso originariamente sul Blog " Calcio e Altri Elementi ".


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :