Magazine Società

COME BANDIERE Sudafrica, sfliano le attiviste della Peta contro le pellicce

Creato il 09 luglio 2010 da Ragnolc

COME BANDIERE Sudafrica, sfliano le attiviste  della Peta contro le pellicceCorpi dipinti con i colori delle squadre del Mondiale per dire no all’uso delle pellicce. E’ la singolare protesta di alcune attiviste della Peta che hanno sfilato a Sandton, in Sudafrica. Dipinti, sui loro corpi nudi, i colori delle Nazionali. Questo lo slogan lanciato in tutte le lingue: “Uniti contro la crudeltà. Non indossare pellicce”. People for the Ethical Treatment of Animals (PETA) è una organizzazione non-profit a sostegno dei diritti animali. Fu fondata nel 1980 da Ingrid Newkirk e Alex Pacheco, ispirati dal libro di Peter Singer Liberazione animale. La Newkirk è ancora oggi alla guida dell’organizzazione che ha la sua sede centrale a Norfolk in Virginia. In tutto il mondo, secondo i dati forniti dall’organizzazione stessa, la PETA conta 800000 membri e oltre 100 impiegati. Oltre che negli Stati Uniti, la PETA ha uffici nel Regno Unito, in India, in Germania, in Olanda e in Asia. La PETA concentra i propri sforzi nella lotta a quattro pratiche: l’allevamento intensivo, la vivisezione (o la sperimentazione sugli animali), l’allevamento di animali da pelliccia e l’uso di animali nell’industria del divertimento. Altri sforzi minori sono volti a combattere la pesca, la pratica della disinfestazione (per esempio nei confronti dei ratti), il combattimento di galli e così via.La filosofia della PETA è così sintetizzata sul sito Web dell’organizzazione: “La PETA crede che agli animali vadano garantiti alcuni diritti fondamentali, e il rispetto dei loro interessi a prescindere da considerazioni di utilità per gli esseri umani. Come voi, gli animali sono capaci di soffrire e hanno scopi nella loro vita; di conseguenza, non sono a nostra disposizione per l’uso come cibo, abbigliamento, divertimento, sperimentazione o per qualsiasi altro scopo “

Bodies painted with the colors of the teams in the World to say no to the use of fur. And ‘the unusual protest by some of Peta activists who marched in Sandton, South Africa. Painted on their naked bodies, the colors of the National. This slogan launched in all languages: “United against cruelty. Do not wear fur.” People for the Ethical Treatment of Animals (PETA) is a non-profit organization in support of animal rights. Founded in 1980 by Ingrid Newkirk and Alex Pacheco, inspired by the book Animal Liberation by Peter Singer. The Newkirk is still driving the organization has its headquarters in Norfolk, Virginia. Throughout the world, according to data supplied by the organization, the PETA has 800,000 members and over 100 employees. Well as in the United States, PETA has offices in the United Kingdom, India, Germany, Holland and Asia. PETA focuses its efforts in the fight four practices: intensive farming, vivisection (or animal testing), the breeding of fur animals and use of animals in the entertainment industry. Other efforts are aimed at combating child fishing, the practice of pest control (for example against rats), the cockfight and so via.La PETA’s philosophy is summarized on the website of the organization: “PETA believes that animals should be guaranteed certain basic rights, and respect for their interests regardless of considerations of utility to humans. Like you, animals are capable of suffering and have purpose in their lives and therefore are not available to us for use as food, clothing, entertainment, experimentation or for any other purpose “


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog