Magazine Cucina

Come cucinare i fagiolini

Da Giulioplay @ricettenonna
Ricette » Guide di cucina » Come cuocere » Come cucinare i fagiolini

Fanno bene alla salute e portano in tavola tanto colore. I fagiolini sono la verdura ideale della primavera, e si possono preparare in tanti modi diversi, con le migliori ricette con i fagiolini facili e veloci.

Come si fa a cucinare i fagiolini in maniera semplice e ottenendo grandi risultati? Ecco alcuni consigli utili e sperimentati per preparare i nostri amati fagiolini al meglio in cucina.

come cucinare i fagiolini

Come cucinare i fagiolini in padella

I fagiolini saltati in padella sono una preparazione molto semplice, eppure ricca di sapore. I fagiolini, che vanno precedentemente lessati in acqua bollita, si trasferiscono in una padella dove viene fatto soffriggere uno spicchio di aglio con olio e peperoncino.

Una volta aggiunta una piccola tazza di acqua calda (meglio ancora quella nella quale sono stati lessati i fagiolini), si lascia saltare il tutto per qualche minuto e si porta in tavola, ancora caldo, magari accompagnando i fagiolini in padella con un secondo piatto di carne o degli assaggi di formaggi stagionati.

Come cucinare i fagiolini surgelati

Se avete a vostra disposizione dei fagiolini surgelati, siete fortunati, perché anche fuori stagione potrete valorizzarli in cucina con poche e semplici mosse.

Per cucinare i fagiolini surgelati bisogna prima scottarli, e poi decidere se portarli in tavola senza ulteriori passaggi (magari condendoli “all’agro”, ovvero con olio e limone) oppure utilizzarli per ricette più complesse.

Per cucinare i fagiolini surgelati si immergono in una pentola colma di acqua bollente, al quale andrà aggiunto un pizzico di sale, e si lasciano cuocere per 10-15 minuti massimo. Un periodo di cottura maggiore li renderebbe troppo fragili, privandoli del sapore e della consistenza ottimali.

Una volta scolati e lasciati raffreddare, si può decidere come impiegarli in cucina.

Come cucinare i fagiolini al forno

Gustosi e meno calorici di quanto ci si aspetti, i fagiolini al forno sono un modo davvero originale per portare in tavola questa verdura.

Il procedimento non è difficile, e il risultato farà felice tutta la famiglia; si parte sempre dai fagiolini precedentemente lessati in acqua bollente, che andranno disposti su una pirofila e coperti con una besciamella classica (burro, farina e latte) e con del parmigiano grattugiato, in modo da formare una deliziosa crosticina. Una volta pronti, i fagiolini al forno andranno cotti a 180 °C per 20 minuti.

Per una versione più light si può rinunciare alla besciamella e sostituirla con un trito di pangrattato alle erbe aromatiche e dei pomodorini tagliati a piccoli pezzi.

fagiolini lessi

Come cucinare i fagiolini al pomodoro

Piaceranno anche ai bambini, e soprattutto vi permetteranno di portare in tavola un contorno sano e saporito. I fagiolini al pomodoro si preparano in trenta minuti e sono dunque ideali anche per una cena last minute.

Si parte con un soffritto di cipolla, che andrà fatta imbiondire in padella con dell’olio extravergine di oliva. Una volta dorata, si aggiungeranno i pomodori tagliati a cubetti (ma si può anche utilizzare della polpa), che andranno lasciati cuocere per qualche minuto.

Si aggiungono così anche i fagiolini, insieme a due bicchieri di acqua calda, e si lascia cuocere il tutto a fuoco medio per circa mezz’ora. Prima di spegnere il fuoco, si condiscono i fagiolini al pomodoro con basilico tritato e peperoncino.

I fagiolini al pomodoro possono essere accompagnati da qualche fetta di pane integrale, meglio ancora se lievemente tostato.

Come cuocere Guide di cucina Ultime ricette

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog