Magazine Cucina

come fare il Lievito madre

Da Cosacucino

In realtà potete preparare in casa il vostro lievito madre da zero solamente con acqua e farina. Si tratta di un procedimento davvero semplice che ora vi spiegheremo passo dopo passo. Grazie al lievito madre potrete ottenere un ottimo pane fatto in casa a lievitazione naturale ma preparare anche gli impasti per pizze, focacce, torte salate e brioche con la pasta madre.

Se non avete trovato nessuno nella vostra zona che abbia a portata di mano un po’ di pasta madre da regalarvi, è il momento di provare a preparare in casa il vostro lievito madre. La raccomandazione è di utilizzare farina biologica. Per preparare il lievito madre fatto in casa con acqua e farina vi consigliamo di utilizzare farina di grano tenero di tipo 0 o farina di farro.

come fare il Lievito madre

Ingredienti

per 4 persone

  • 500 grammi di farina
  • 340 grammi di acqua tiepida

Preparazione – Lievito madre

1. Procuratevi un barattolo in vetro, della garza e un elastico. Inseritevi 100 grammi di farina e 80 grammi di acqua, mescolate con un cucchiaio fino a che la farina non sia ben sciolta (guardate la foto per avere un’idea sulla consistenza finale dell’impasto). Chiudete il barattolo con la garza e l’elastico. Lasciate riposare per 48 ore in dispensa lontano da correnti d’aria.

lievito madre conservazione

2. Passate le 48 ore prendete il vostro impasto, noterete che non sarà aumentato molto di volume, ma che ha cominciato a formare delle bollicine d’aria. Togliete, aiutandovi con un cucchiaio, l’eventuale crosta che si è formata in superficie. Pesate a questo punto 100 g di impasto precedente e unite 100 grammi di farina biologica e 80 grammi di acqua tiepida (a 25 gradi circa). Impastate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido (guardate la foto per avere un’idea sulla consistenza finale dell’impasto). Inserite il tutto nel barattolo di vetro che avrete precedentemente ben lavato e asciugato. Chiudete con la garza e l’elastico. Lasciate riposare per 48 ore in dispensa lontano da correnti d’aria.

lievito madre come farlo

3. Per la terza fase dovete procede allo stesso modo, cambierà il tempo di riposo che passa da 48 a 24 ore. Quindi togliete l’eventuale crosta che si è formata in superficie, pesate 100 grammi di impasto precedente e unite 100 grammi di farina biologica e 80 grammi di acqua tiepida. Impastate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Inserite il tutto nel barattolo di vetro che avrete precedentemente ben lavato e asciugatoChiudete con la garza e l’elastico. Lasciate riposare per 24 ore in dispensa lontano da correnti d’aria.

lievito madre rinfreschi

4. Trascorse le 24 ore prendete il vostro impasto e togliete l’eventuale crosta che si è formata in superficie. Pesate 100 grammi di impasto precedente, unite 100 grammi di farina e 50 grammi di acqua tiepida, sempre a 25 gradi circa. Impastate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto un po’ meno morbido del precedente. Inserite il tutto nel barattolo di vetro ben lavato e asciugato. Chiudete con la garza e l’elastico. Lasciate riposare per 12 ore in dispensa lontano da correnti d’aria.

lievito madre preparazione

5. Trascorse le 12 ore prendete il vostro impasto ed eliminate la crosta che si è formata in superficie. Pesate 100 g di impasto precedente, unite 100 grammi di farina e 50 grammi di acqua tiepida a 25 gradi. Impastate gli ingredienti fino ad ottenere un panetto. Inserite il tutto nel barattolo di vetro, ben lavato e asciugato. Chiudete con la garza e l’elastico. Lasciate riposare per 6 ore in dispensa lontano da correnti d’aria.

lievito madre procedimento

6. Il lievito madre sarà pronto se dopo le 6 ore trascorse sarà raddoppiato di volume. Se dopo le sei ore l’impasto non raddoppia, lasciatelo lievitare e ripetete la quinta fase fino a che l’impasto non riuscirà a raddoppiare in sei ore.

lievito madre fatto in casa

Ed ecco il lievito madre pronto per essere utilizzato.

Trucchi e consigli

– Il lievito madre può essere conservato a temperatura ambiente rinfrescandolo tutti i giorni e quindi avendolo sempre pronto per l’utilizzo, oppure potete riporlo in frigorifero e rinfrescarlo una volta alla settimana.

Se la ricetta ti è piaciuta, spero che ritornerai a visitare il mio blog, cosi sarai sempre aggiornato sulle novità.Ti ricordo che su Facebook è presente la mia pagina fai un click su mi piace e puoi vedere tutte le ricette.
Mandami le tue ricette con foto, le aggiungerò alla categoria Le vostre ricette.
Vuoi chiedermi qualcosa sulla ricetta o darmi qualche consiglio, lasciami un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile !!!!


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines