Magazine Attualità

Come fare per recuperare i dati da una pen drive

Da B2corporate @b2corporate
Il recupero dati pen drive è una procedura che richiede competenza ed esperienza, ma soprattutto il ricorso a strumenti adeguati: per questo chi ha la necessità di ripristinare i file contenuti in un supporto del genere dovrebbe scoprire i servizi di Recupero Dati Server, un'azienda con sede a Roma che è leader e riconosciuta a livello nazionale nel settore del recupero dei dati.
Come fare per recuperare i dati da una pen drive
Gli interventi possono essere effettuati su qualsiasi tipo di dispositivo informatico, dalle memory card ai Cd, dalle pen drive Usb ai Dvd, e quindi anche sulle pen drive; c'è, inoltre, un ramo specifico che è dedicato in modo esclusivo al recupero dei dati dai dispositivi Raid e dai server.
Consultando il sito www.recuperodatiserver.com si può scoprire quali sono gli interventi possibili, ma anche le difficoltà che bisogna superare e tutte le caratteristiche delle procedure in atto. L'azienda può contare su un laboratorio di proprietà, che include una clean room. Per i meno esperti, una clean room non è altro che un ambiente particolare, a cui spesso ci si riferisce anche con l'espressione "camera bianca", che è predisposto in maniera specifica per l'esecuzione degli interventi di recupero dati pen drive o di recupero dati da qualunque altro supporto di memorizzazione.
 
La caratteristica peculiare di questo ambiente va individuata nella presenza di cappe a flusso laminare con filtrazione Hepa, in virtù delle quali ogni dispositivo può essere aperto in condizioni di massima sicurezza avendo la certezza che non entri in contatto con particelle esterne o impurità di altro genere.
Il recupero dati pen drive, dunque, può essere eseguito dal team di esperti di Recupero Dati Server grazie a tecnologie all'avanguardia: il laboratorio si trova a Roma, ma non solo i clienti della Capitale possono fruire di questi servizi, visto che è sufficiente spedire il dispositivo da "trattare" con corriere espresso. Il servizio di pick up, cioè di ritiro, è facile e comodo, pensato per soddisfare le esigenze di chiunque, a prescindere dalla sua posizione geografica.
I tecnici dell'azienda possono vantare una lunga esperienza, frutto del lavoro di molti anni, nel cosiddetto disaster recovery, il che vuol dire che sono pronti a far fronte a qualunque tipo di problematica e a qualsiasi genere di architettura. Conoscenze teoriche e strumenti pratici, insomma: è questa la ricetta di un mix di successo.
Per quel che riguarda l'esito degli interventi, è opportuno specificare che non tutti possono andare a buon fine, ma
comunque la percentuale di successo è molto elevata: in linea di massima, si può dire che in 98 casi su 100 i dati possano essere recuperati con successo, e quindi tornino nella disponibilità dei clienti. Per conoscere in modo più dettagliato ulteriori informazioni in proposito, o semplicemente per richiedere qualche chiarimento in più, è possibile contattare il numero di telefono 06 622 050 04.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :