Magazine Società

Come l’mp3 ha conquistato il mondo, da fogliconsanguinei.wordpress.com

Creato il 20 novembre 2016 da Paolo Ferrario @PFerrario

Ho sotterrato il mio ipod in un punto imprecisato dei Pirenei meridionali, il 3 luglio 2010. Conteneva più di 90.000 mp3. L’ho sotterrato insieme ad altri oggetti portati da altri amici lassù in una valigia di pelle marrone, una personale capsula del tempo sotterrata per ricordare il luogo dove si era fermato 70 anni prima Walter Benjamin nella sua fuga dalla Francia di Vichy. Volevamo ricordare il Benjamin profugo, che portava con sé una sola valigia. Ognuno di noi infilò nella capsula del tempo un oggetto che avrebbe voluto portare con sé se fosse stato costretto a scappare e lasciare la propria casa. La sera prima suonammo un concerto (un violoncello) nel prato dove presumevamo avesse dormito Benjamin la sua penultima notte di vita. Per rovinare l’aura del concerto, lo trasmettemmo anche in diretta streaming, grazie a Radio Papesse.

Se il mio vecchio ipod sia ancora lì, lo scoprirò solo…


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog