Magazine Editoria e Stampa

Come tracciare i click sui pulsanti del sito con Google Analytics

Da Flavio
Come tracciare i click sui pulsanti del sito con Google Analytics

Una delle attività più importanti è l' analisi delle performances delle pagine in relazione al comportamento degli utenti sul nostro sito. Oggi con gli strumenti di Google, è possibile tracciare ed analizzare ogni singola azione fatta dalle persone: guardare un video, cliccare su un pulsante, eccetera. In questo articolo andremo a vedere come conteggiare il numero di click fatti sui pulsanti presenti su una determinata pagina del nostro sito, utilizzando Google Analytics.

Perché tracciare i click sui pulsanti con Google Analytics

Per sapere quanti click sono stati fatti su un determinato pulsante presente in una pagina di un sito, possiamo servirci di Google Analytics.

Effettuare questa attività di tracciamento è importantissimo, specialmente se si vuole migliorare il tasso di conversione di una determinata pagina, o meglio, di una landing page.

Venire a conoscenza di quanti click vengono fatti su un pulsante, ci permette ad esempio di effettuare un A/B Test, il cui obiettivo è quello di individuare la posizione migliore per questo elemento, in maniera tale da riuscire ad ottenere un numero di conversioni maggiore possibile.

Come tracciare i click con Google Analytics

E veniamo alla sostanza, ovvero a come fare, in pratica, per tracciare i click sui pulsanti con Google Analytics.

Per prima cosa dovremo inserire nel codice del nostro pulsante un piccolo script che permette di tracciare l'evento "click".

Qui, a seconda di come avete realizzato il sito, dovrete trovare il modo di inserire un codice simile a questo

onClick="ga('send', 'event', 'eventCategory', 'eventAction', 'eventLabel', [eventValue], [fieldsObject])"

L'uso che se ne può fare è dei più svariati:

  • tracciare il click per visualizzare una pagina acquisto
  • tracciare il click per l'invio di una email
  • tracciare il click verso un link esterno
  • tracciare il click per una telefonata partita da un pulsante sul sito
  • eccetera

Immaginiamo di voler tracciare i click che si fanno su un pulsante che porta ad una pagina prodotto.

Sul pulsante dovremo andare ad inserire il seguente codice:

onClick="ga('send', 'event', 'pagina-prodotto', 'click', 'https://url-pagina-di-destinazione')"

dove:

  • eventCategory = pagina-prodotto
  • eventAction = click
  • eventLabel = url pagina di destinazione

Se utilizzate un visual composer, dovreste trovare un campo dove inserire il codice onclick. Su Js Composer ad esempio, all'interno del blocco pulsante, dovrete spuntare la casella " Advanced on click action" e nel campo " On click code" inserire solo la parte tra virgolette (omettendo le stesse) e cioé ga('send', 'event', 'pagina-prodotto', 'click', 'https://url-pagina-di-destinazione').

Spostiamoci su Google Analytics

Terminata l'implementazione del codice, dovremo impostare l'obiettivo su Google Analytics. Quindi portiamoci al su interno e selezioniamo " Amministrazione" --> " Vista" --> " Obiettivi ".

Cliccate su Obiettivi.

Lasciate selezionato l'obiettivo " Crea un Ordine "

Nella schermata che segue date un nome identificativo al vostro obiettivo e spuntate la casella " evento "

Di seguito andiamo a dire ad Analytics quali sono i parametri dell'evento. Gli eventi, sono gli stessi che abbiamo deciso di scrivere nel codice di prima.

Salvate e avete finito. Da questo momento al verificarsi di un click sul pulsante in cui avete messo il codice, sarà assegnato un valore di conversione pari ad 1.

Nota finale: potete ottenere lo stesso risultato con Google Tag Manager. Ecco dove trovare un eccellente tutorial al riguardo.

Come tracciare i click sui pulsanti del sito con Google Analytics

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog