Magazine Società

Comunità di lavoro transfrontaliera, sul tavolo anche le strade statali del Lago Maggiore

Creato il 06 dicembre 2018 da Stivalepensante @StivalePensante

Sono stati tanti i temi affrontati oggi a Mezzana, nel Cantone Ticino, dall' Ufficio presidenziale e dal Comitato direttivo della Comunità di lavoro Regio Insubrica, che ricopre il territorio a cavallo del confine di stato tra Italia e Svizzera e coinvolge il Canton Ticino, le Province di Como, Lecco, Novara, Varese e del Verbano-Cusio-Ossola, a cui ha preso parte Massimo Sertori, l' assessore regionale agli Enti locali e Montagna, con delega ai rapporti con la Svizzera.

Durante l'incontro presieduto dal consigliere di Stato del Cantone Ticino Norman Gobbi, hanno partecipato anche il presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola Arturo Lincio, in rappresentanza della Regione Piemonte, il presidente della Provincia di Como Fiorenzo Bongiasca e il vice presidente della Provincia di Varese Alessandro Fagioli.

L'Ufficio presidenziale e il Comitato Direttivo della Regio Insubrica si sono reciprocamente aggiornati sui temi di maggiore attualità e rilevanza per il territorio, come, per quanto riguarda la mobilità, le strade statali 34 del Lago Maggiore e 337 della Valle Vigezzo, oltre alla questione della sicurezza dei valichi di frontiera e del trasferimento delle salme a livello transfrontaliero, sino alle attività dei tavoli tecnici tematici, quali le 'Giornate Insubriche del Verde Pulito', gli 'Inerti', il 'Turismo', la 'Protezione Civile', gli 'Ordini degli ingegneri e degli architetti della Regio Insubrica' e la 'Qualità delle acque' e alla riattivazione del tavolo 'Enti Locali' con la partecipazione a tutti i Comuni membri della Regio Insubrica e a quella del gruppo mobilità.

"Sono stati due proficui momenti di lavoro che hanno permesso di confrontarci su binari strategici e comuni tra Italia e Cantone Ticino", ha commentato Massimo Sertori, concludendo: "Anche attraverso queste occasioni accresciamo e miglioriamo il dialogo transfrontaliero."


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :