Magazine Africa

Congo Kinshasa:ancora sulle contestazioni per la vittoria di Tshisekedi

Creato il 11 gennaio 2019 da Marianna06

Risultati immagini per contestazioni voto in congo

Nella notte tra il 9 e il 10 gennaio la Commissione Elettorale Nazionale Indipendente (CENI) ha proclamato vincitore delle elezioni presidenziali congolesi del 30 dicembre Félix Tshisekedi. Questi ha ottenuto poco più di 7 milioni di voti (38,57℅) davanti a Martin Fayulu Madidi (che ha ottenuto il 34,83% dei voti espressi) e al candidato del partito del Presidente uscente, Joseph Kabila, Emmanuel Ramazani Shadary che ha ottenuto il 23,84%. 
Félix Tshisekedi è il figlio dello storico oppositore congolese, Étienne Tshisekedi, scomparso a Bruxelles il 1° febbraio 2017 . La sua vittoria però è stata subito contestata dall’altro principale candidato dell’opposizione, Martin Fayulu Madidi, il quale afferma che i risultati sono stati manipolati. “Questo risultato non ha niente a che vedere con la verità nelle urne" ha detto Fayulu, che ha denunciato frodi da parte della CENI. “Il popolo del Congo è stato defraudato delle proprie elezioni e non accetterà mai una frode del genere” ha aggiunto.
Mentre i sostenitori di Tshisekedi si sono riversati nelle strade per festeggiare la vittoria del loro candidato nella capitale, Kinshasa, a Lubumbashi, a Mbuji-Mayi e a Kananga, invece a Kisangani, nel nord-est della Repubblica Democratica del Congo, i sostenitori di Fayulu si sono scontrati con la polizia che ha disperso una manifestazione non autorizzata con i gas lacrimogeni.
Il Belgio e la Francia hanno espresso dubbi sulla regolarità della proclamazione della vittoria di Tshisekedi. C’è ora grande attesa sulla presa di posizione ufficiale della Conferenza Episcopale Nazionale Congolese (CENCO) che aveva dispiegato durante il voto circa 40.000 osservatori elettorali. Il 3 gennaio la CENCO aveva dichiarato che “i dati in nostro possesso, ottenuti a partire dai verbali emessi dai seggi elettorali, rivelano in modo chiaro la scelta di un candidato come Presidente della Repubblica”. (Fonte Agenzia Fides)

a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog