Magazine Cucina

Coniglio in porchetta alla marchigiana

Da Ricetteesocieta

La ricetta che propongo è quella tradizionale marchigiana, la quale prevede che nella farcitura del coniglio ci siano le stesse interiora, quindi consiglio di chiedere al proprio macellaio di fiducia se ci pulisce e disossa il coniglio e ci mette da parte le frattaglie(cuore, fegato e rognoni).

Una volta acquistato un coniglio intero pulito e disossato la preparazione è semplicissima.

Coniglio in porchetta alla marchigiana

Dosi & Ingredienti

PortataPortata:
secondi piatti (Vedi altre Ricette)

Cucina regionaleCucina regionale:

marche

DifficoltàDifficoltà:
Facile

PersonePersone:
4

TempoTempo:
50 m

CostoCosto:
Economico

Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 coniglio intero pulito e disossato (circa 800 g)
  • le frattaglie del coniglio
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 100 g di lardo o pancetta
  • 2 spicchi d’aglio
  • 100 g di salsiccia o carne macinata mista
  • 100 g di olive nere denocciolate
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • un mazzetto di odori (peperoncino, timo, rosmarino, salvia, prezzemolo)
  • finocchietto selvatico q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Lavare tutte le verdure e tagliarle a cubetti, preparare un soffritto in una padella con l’olio, la cipolla, la carota e il sedano, unire le frattaglie sminuzzate e la salsiccia ugualmente tritata. A fine cottura unire anche le olive e le erbe aromatiche. Cuocere per pochi minuti (5-10).

Stendere la carne di coniglio con un batticarne e disporla su un piano da lavoro, farcirla con l’intingolo appena preparato e arrotolarla su se stessa formando un cilindro, chiudere bene il rotolo aiutandosi con degli stuzzicadenti o uno spago da cucina.

Attorno al rotolo disporre le fette di lardo o di pancetta, volendo si può avvolgere il rotolo nella carta stagnola, e metterlo in una teglia con gli spicchi d’aglio e una spruzzata di vino, sistemare di sale e pepe.
Cuocere a 190°C per circa 20 minuti.
Fare attenzione a non cuocere troppo la carne di coniglio altrimenti diventa stopposa.

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia fan page di Facebook ! Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni !!!!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines