Magazine Cultura

Conosci il Blog... La Viaggialettrice

Creato il 19 settembre 2019 da Ilaria Vecchietti @Buona_Lettura_
Conosci il Blog...
La ViaggialettriceBuongiorno lettori,eccomi con una nuova puntata della rubrica: "Conosci il Blog...".(Per chi non la conoscesse, presento i blog che frequento con un'intervista diretta ai loro blogger per conoscerli meglio).

Oggi conosciamo "La Viaggialettrice" (https://www.storiedibeb.com/).Si tratta di un bel blog letterario gestito dBeb... quindi diamole un grande Benvenuto ed eccovi l'intervista per conoscere meglio lei e il suo blog.

Conosci il Blog...  La Viaggialettrice1 - Raccontaci di te.Mi chiamo Beatrice, ma da tutti mi faccio chiamare Beb. Ho 26 anni, futura insegnante. Sono una persona solare, piuttosto positiva e ottimista. Mi piace il sole, il mare, la buona compagnia per farsi quattro risate. Sono una persona curiosa, mi piace esplorare e scoprire cose nuove, leggendo, viaggiando, curiosando. Mi piace stare all'aria aperta, fare camminate al mare o in mezzo alla natura, mi piace vivere le città ricche di storia e sono una grande amante della geografia. In realtà sono molto timida e parlare di me mi imbarazza, per questo non saprei cosa aggiungere.

2 - Quando e perché hai aperto il tuo blog?Il primo blog l'ho aperto circa tre anni fa. Tutto è nato dalla mia passione per la lettura e la mia voglia di condividere i libri che più mi sono piaciuti con gli altri. Quindi nacque "La libreria di Beb", il mio spazio in cui recensivo libri e consigliavo letture entusiasmanti. Andando avanti ho voluto allargare gli orizzonti e da un anno gestisco un nuovo blog: "Storie di Beb - La Viaggialettrice". Ho trovato il modo di far combaciare le mie passioni più grandi, il viaggio e la lettura. In fondo si può viaggiare davvero e viaggiare attraverso le pagine dei libri! Sono orgogliosa del risultato e mi piace davvero tanto gestire il mio nuovo spazio.3 - Di cosa parli in prevalenza nel tuo blog?Principalmente recensisco i libri che mi sono piaciuti. Sono stati catalogati in base all'ambientazione della storia, quindi si più trovare i libri giusti con cui viaggiare intorno al mondo. Tratto anche di temi sociali, parlando di quei libri che esplicano a proposito di temi importanti, come il femminismo, disturbi dello sviluppo della persona (è il mio campo di studi!), olocausto, ecc. Poi racconto i viaggi che faccio. Non mi definisco Travel Blogger, però mi piace raccontare le mie esperienze, le cose che ho visto e che consiglio agli altri perché non si perdano nulla del luogo che vogliono visitare. Poi si impara dagli errori, quindi consiglio cosa evitare per non far capitare le cose che sono successe a me (di sfortuna ne ho forse un po' troppa mentre viaggio xD).4 - Con quale frequenza ti occupi del tuo blog?Il mio tempo sul blog, e in generale nei social, è molto condizionato dal tempo universitario. Il mio corso di studi è impegnativo, perché oltre a lezioni ed esami, comporta frequenze obbligatorie in laboratori e percorsi di tirocinio. Cerco comunque di dedicargli il tempo che si merita, cercando di pubblicare il più possibile senza lasciare periodi vuoti. 5 - Prepari in precedenza i tuoi post, seguendo magari una scaletta settimanale, o scrivi di getto quando capita?Spesso me li preparo, specialmente le recensioni. La pubblicazione non avviene nell'immediato appena finisco un libro, quindi butto giù quello che penso appena lo finisco e lo rielaboro in seguito per fargli prendere un filo logico. Anche per i viaggi non è immediato. Il post è ben studiato e strutturato, poi devo sistemare le foto, migliorando l'esposizione, ecc. 6 - C'è qualcosa che hai imparato grazie al tuo blog?Di sicuro ho migliorato la scrittura degli articoli, mettendo anche in pratica i miei studi sulla scrittura dell'italiano. Scrivere è un buon allenamento, oltre che un ottimo modo anche per trovare parole nuove e sinonimi o contrari.7 - Cosa consigli a chi vorrebbe aprire un blog?Come tutte le cose, penso che prima di tutto deve essere una scelta ben elaborata. Non aprire un blog così tanto per fare per poi abbandonarlo poco dopo: non ha senso, poi occupi un dominio che può interessare un'altra persona (a me è successo!). Un blog è un lavoro gratuito, va seguito, migliorato, curato, diventa parte di te. Quindi devi essere convinto nella sua apertura e devi avere voglia di stargli dietro. Non abbiate paura se inizialmente non avrete le visualizzazioni che desiderate, costanza e dedizione ripagano sempre! Siate voi stessi nella gestione del blog, nella scrittura degli articoli. Alle persone piace leggere di storie vere, non fredde e meccaniche. 8 - Hai mai pensato di chiudere il tuo blog? Se sì, perché?Certo, il primo praticamente l'ho chiuso. Tutto perché sentivo che quello che facevo non piaceva, non sembrava di interesse per nessuno e mi demoralizzava. Ma non mi sono data per vinta, ho ricominciato e sono felice di essere dove sono! Non sono un super blog, ma sono contenta dei risultati che ottengo.9 - C'è un blog – di qualsiasi tipo – che consigli? Se sì, perché?ConsiglioA book for a Dream,BookAddictedViaggia Leggi Sogna,Sarà perché viaggio,The Travelization

Ottimi nel dare loro consigli e recensioni, 10 - Dove possiamo contattarti (e- mail, pagine social, ecc.)?Sono praticamente ovunque! Principalmente mi trovate su Instagram come @laviaggialettrice e Pinterest come @beaviaggialettrice
Gestisco anche la pagina Facebook e Twitter ma meno frequentemente, ma mi trovate su La Viaggialettrice e @viaggialibri


Grazie Beatrice per aver
 partecipato a questa rubrica, ne sono molto contenta... e spero che siate contenti anche voi lettori.
Se non conoscevate questo blog vi consiglio di andare a visitarlo, soprattutto se vi piace anche viaggiare oltre al mondo dei libri.Buona lettura!

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog