Magazine Società

Contrasto alle stragi del sabato sera, da Regione altri 400mila euro per l’acquisto di telecamere mobili

Creato il 18 settembre 2018 da Stivalepensante @StivalePensante

Aumenta a 400 mila euro il contributo che Regione Lombardia ha messo a disposizione dei Comuni per l'acquisto di telecamere mobili. Lo ha deciso la Giunta regionale che, su proposta dell'assessore alla Sicurezza, Polizia locale e Immigrazione, Riccardo De Corato, ha approvato una delibera che aggiunge 100 mila euro ai 300 mila già stanziati. Per i progetti presentati dai Comuni singoli sono disponibili 134 mila euro, mentre sono 266 mila quelli presentati da Comunità Montane e unioni di comuni. Le domande pervenute sono 230 e la graduatoria finale sarà predisposta entro il 5 ottobre prossimo.

"Con le nuove risorse sarà possibile finanziare circa un terzo in più delle domande pervenute - ha spiegato De Corato -. I comuni vincitori del bando potranno acquistare le telecamere mobili utilizzandole per la rilevazione di infrazioni e per il controllo delle targhe così da permettere un controllo più capillare del territorio, incrementando la sicurezza".

Nell'occasione, l'assessore ha presentato anche la nuova edizione del progetto SMART (Servizi di Monitoraggio Aree a Rischio del Territorio). "Regione Lombardia finanzia da ormai 15 anni operazioni di prevenzione connesse anche alle stragi del sabato sera - ha precisato - che vedono la partecipazione coordinata di diversi comandi di Polizia Locale. Grazie a SMART, che interesserà l'area metropolitana di Milano, sarà possibile effettuare controlli di sicurezza stradale con l'impiego di etilometri per contrastare la guida in stato d'ebbrezza".

"La 33esima edizione prevede il coinvolgimento di 62 comuni e oltre 400 operatori di Polizia Locale e si svolgerà sempre nel milanese - ha sottolineato l'assessore -. Il progetto prevede anche controlli annonari alle attività commerciali etniche e agli esercizi pubblici con attenzione a discoteche, pub, centri massaggi ed anche controlli ambientali. Queste operazioni si svolgono con il coinvolgimento delle Forze dell'Ordine, coordinate dalla Prefettura. Gli interventi riguardano in particolare la sicurezza stradale, l'abuso di alcool e sostanze psicotrope, controlli annonari e ambientali". In tutte le precedenti 32 edizioni sono stati raggiunti ottimi risultati: nessun morto per incidente stradale nelle notti e nei territori in cui sono state effettuate.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :