Magazine Sport

Copa Sudamericana: Yony Gonzalez trascina il Junior, 2-0 allo Sport Recife

Creato il 27 ottobre 2017 da Agentianonimi
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

L’ultimo quarto, la conclusione di una tornata di gare che ha regalato tanti gol, tante emozioni e la fantastica prestazione dell’Independiente di Ariel Holan: Sport Recife-Junior conclude l’andata dei quarti di finale della Copa Sudamericana, e ci regala una sfida dall’elevato potenziale. Da un lato lo Sport Recife di Diego Souza, che ha eliminato il Ponte Preta nella sfida brasiliana, dall’altro il Junior Barranquilla di Teo Gutierrez: giocatori di qualità, e dunque andiamo a scoprire cos’è successo nella notte italiana.

Vanderlei Luxemburgo schiera il suo Sport con un 4-3-3 nel quale Rogerio e Diego Souza vengono schierati al fianco di André Felipe, lasciando fuori due titolari come Durval e Sander e arretrando Mena in difesa (terzino sx) rispetto al consueto avanzamento nel 4-2-2-2, e Comesana risponde con uno schema iperoffensivo: 4-3-3 con Chará, Ovelar e Teo Gutierrez in campo dall’inizio e un tridente pesantissimo, mediana con Gonzalez pronto a inserirsi (sarà decisivo) e il duo Pico-Cantillo ad affiancarlo. Insomma, appare evidente che il Junior ha voglia di fare risultato all‘Ilha do Retiro di Recife, ma fino alla fine del primo tempo la partita è piuttosto bloccata tatticamente, col Leão da Ilha e il Tiburon che non riescono a farsi male in una gara dai nervi tesi (7 ammoniti): la prima occasione è del Junior, con Chará che spara alto dopo una grandissima azione palla al piede.

La ripresa, però, è di tutt’altro cabotaggio, dato che entrambe le squadre decidono di rompere gli indugi: paradossalmente è lo Sport Recife ad avere le occasioni migliori, coi colombiani che rischiano l’autogol al 56′ e tremano quattro minuti più tardi, quando Lenis centra una clamorosa traversa. Il Junior però è cinico, e soprattutto cambia radicalmente con l’ingresso dell’ex Peñarol Matias Mier, che dà un altro passo al centrocampo dei rojiblancos: c’è il suo zampino nel vantaggio Junior, nato dopo una grande azione palla al piede e un passaggio semplicemente perfetto per smarcare Gonzalez, che deve solo appoggiare in rete. 1-0 colombiano, e la partita cambia irrimediabilmente: Chará sfiora il raddoppio, centrando in pieno Magrão, e poi Teofilo Gutierrez si mangia un gol incredibile, sprecando l’assist illuminante di Mier. Il raddoppio del Junior è dietro l’angolo, e arriva all’85’: grande palla di Murillo, Yony Gonzalez è attivo in mezzo all’area e segna nuovamente da due passi. 2-0 e doppietta del 18 del Tiburon, che rischia di dilagare: Teo però calcia a lato di pochissimo dopo il meraviglioso filtrante di Cantillo, e così il risultato si blocca sul 2-0 esterno del Junior.

Un bel vantaggio in vista del ritorno casalingo, e un passivo per lo Sport Recife che costa la panchina a Vanderlei Luxemburgo: l’ex tecnico della Seleçao viene esonerato brutalmente a fine gara, pagando anche la classifica del Brasileirao, che vede lo Sport 15°, con un misero +2 sulla retrocessione.

Di seguito le date del ritorno dei quarti di finale della Copa Sudamericana:

2 novembre, h. 00.15: Racing Avellaneda-Libertad (0-1)
2 novembre, h. 2.45: Flamengo-Fluminense (1-0)
2 novembre, h. 23.15: Independiente-Nacional Asuncion (4-1)
3 novembre, h. 1.45: Junior-Sport Recife.

(di Marco Corradi, @corradone91)

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU: AGENTI ANONIMI

Facebook
twitter
google_plus
linkedin
mail

L'articolo Copa Sudamericana: Yony Gonzalez trascina il Junior, 2-0 allo Sport Recife proviene da Agenti Anonimi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :