Magazine Informazione regionale

Coronavirus, Lilian D’Anna: “Il Covid-19 come il 68 nel Belìce”

Creato il 15 marzo 2020 da Comunalimenfi

Radio Clandestino/liberi sound: Rubrica radiofonica a cura di Lilian D’Anna, il dj col dente avvelenato. La rubrica, dalla cadenza non periodica, intende offrire ai navigatori e agli ascoltatori del web uno spazio di approfondimento e momenti di confronto su tematiche a libera scelta dell’autore.

Il Covid-19 come il 68 nel Belìce

Radio clandestino e liberi sound tornano dopo mesi di assenza sempre in situazioni di profonde criticità la radio virtuale di un dj parlante con il dente avvelenato che da sempre ha provato ad esprimersi e che ad oggi non riesce quasi più per enormi incoerenze con i sistemi politici, chissa, … sociali, chissa, … perché tutto allo sbando, inficiati da metabolismi sterili, non opportuni, fuori da ogni logica.

Al presente si aggiunge l’ennesima catastrofe che il mondo contemporaneo possa produrre, un virus, il virus, che si espande in tutti i continenti sottovalutato da tutti ancora oggi, che miete vittime e rende surreale la vita media comune di tutti, ci si ferma solo dopo a riflettere e contemplare come si possa arginare, difendere, risolvere una crisi ormai compiuta, sovranisti e non pronti sempre a guadagnare sulle disgrazie altrui a litigare sotto tutti i punti di vista a chi c’è l’ha più grande è proprio il caso di dire, anziché unire le forze e dare seguito ad una svolta epocale.

Giusto chiudere le frontiere e non dare aiuto a chi è in difficoltà ?

A questo punto fatelo per sempre Europa compresa…smontate il giocattolo perché ormai è senza più nessuna garanzia….

Solo la gente comune è riuscita a rimboccarsi le maniche ed arginare la questione che via via si sta facendo sempre più drastica, gli operatori sanitari che vantano il primato di salvarci la pelle reputati come robot da corsia con il tentativo di dargli un premio… non basterebbe una statua….

Sperando che come altre catastrofi lasciate al macero qualcuno dei potenti, governatori o chicchessia la finiscano di litigare e coltivare ognuno il proprio orticello per fare Quadrato, come non si è mai fatto in passato soprattutto per questa terra, il Belìce…. la lotta al virus come la prima casa mai ricostruita, per non rischiare di non ricostruire più nessuna certezza….

Da un dj con il dente avvelenato su radio clandestini&liberi sound per ComunaliMenfi.it dal Belice con furore…..

Di seguito il video integrale. Buon ascolto!

Music by NUJU – in assenza di gravità

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog