Magazine Attualità

Coronavirus, luce in fondo al tunnel?

Creato il 06 aprile 2020 da Retrò Online Magazine @retr_online

Arrivano i primi segnali se non incoraggianti almeno di conferma che la cura massiccia a cui è stata sottoposta l'Italia sta dando i primi risultati. La curva dei casi totali di persone positive del coronavirus ha rallentato la sua crescita dopo gli incrementi esponenziali a cui abbiamo assistito nel mese di marzo.

Nell'ultima settimana la percentuale di incremento dei casi in Italia è scesa sotto la soglia psicologica del 10%. Si tratta tuttavia di un dato non primo di difetti in quanto influenzato dal numero di tamponi effettuati. Quel che conta sottolineare davvero è che per due giorni è calato il numero di pazienti ricoverati in terapia intensiva vista anche la cronica carenza di posti letto in rianimazione negli ospedali italiani. Migliora anche il numero dei deceduti giornalieri, pari al 525 nell'ultimo report del 5 aprile, mai così basso dal 18 marzo.

L'Italia quindi avrebbe raggiunto e anche superato il picco dei casi e, una volta superato il "plateu" della curva dei positivi, sarebbe vicina a imboccare la discesa. A confermarlo è anche il direttore dell'Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro.

Rimane prudente l'atteggiamento del Governo. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intervistato dall'emittente americana Nbc, non si è sbilanciato su quando finirà il lockdown, per ora prorogato fino al 13 aprile, giorno di Pasquetta. Quello prospettato dalle autorità è un allentamento graduale delle limitazioni agli spostamenti e l'entrata nella cosiddetta "fase 2", ovvero di convivenza con il virus. Un momento estremamente delicato nel quale si tornerà lentamente verso la normalità ma senza vanificare gli sforzi di queste settimane.

Gli italiano saranno chiamati a una grossa prova di responsabilità il weekend prossimo con i festeggiamenti di Pasqua e Pasquetta. Rimarrà l'obbligo di rimanere nelle proprie case, rinunciando quindi a pranzi con i parenti o gite fuori porta. Intanto ieri il papa ha celebrato la domenica delle palme in streaming.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog