Magazine Sport

Corvino parla del futuro viola: “Bernardeschi e Chiesa restano, Rodriguez non è convinto di rinnovare”

Creato il 02 febbraio 2017 da Agentianonimi

Pantaleo Corvino, dg della Fiorentina, è stato intervistato da TGR Rai Toscana all’indomani della partita vinta dai viola, in extremis, contro il Pescara.

Sul match il direttore generale riserva un tono critico nei confronti della propria squadra: “Contro il Pescara non abbiamo giocato una bella partita, ma affrontare la squadra di Oddo non è stato semplice. Sono tre punti importanti, questo gruppo ha le qualità per arrivare in Europa“.

Siamo una squadra che ha perso solo 5 partite, abbiamo tutto per stare al vertice. Certo – prosegue Corvino – abbiamo pareggiato troppo, 7 volte, 4 di questi sono arrivati in casa. Mi piace molto il modo di fare calcio di Montella e Sousa, attraverso il possesso palla, anche se posso dire che ci sono dei contro. A volte siamo difensivamente vulnerabili. Perchè Salcedo non gioca? Sono scelte di campo, è un’alternativa di Astori e Gonzalo“.

IL MERCATO DEI VIOLA

Sul mercato invernale spiega: “A gennaio non ho preso un difensore perchè vogliamo dare fiducia ad Astori e Gonzalo e c’erano degli equilibri economici da rispettare“.

Intanto, in casa Fiorentina, prosegue il caso-Rodriguez, il cui contratto andrà in scadenza a giugno. “Gli abbiamo fatto una proposta onesta, importante – ammette Corvino – ma lui è non è convinto. Quando ci sono trattative del genere ognuno tira dalla sua parte. Siamo solo a febbraio, vediamo“.

Non ci sono dubbi su Bernardeschi, che al primo anno con la 10 sulle spalle sta stupendo tutti a suon di prestazioni e gol: “Federico si sente figlio di questa Fiorentina, si sente la maglia addosso, ha un senso di appartenenza per questo club. Vogliamo tenerlo, non credo che abbia già deciso di andare via“.

Da Bernardeschi si passa a parlare di un altro giovane talento del vivaio gigliato, Federico Chiesa: “Abbiamo voluto blindarlo con un contratto di 5 anni. Sousa è stato bravo a puntare su di lui. Deve confermarsi“.

Chi non ha bisogno di confermarsi è certamente Kalinic che, nello scorso mese, ha rifiutato suon di milioni pur di restare a Firenze: “Si è dimostrato un uomo con valori importanti. Non mettiamo la scritta ‘Vendesi’ su nessuno“.

Infine due parole su Sousa: “E’ l’allenatore della Fiorentina, c’è una clausola sul rinnovo, decideremo ad aprile, è chiaro che è una decisione da prendere in due“.

Matteo Falleni (Twitter @matteofalleni_)

PER TUTTE LE NOTIZIE E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI

L'articolo Corvino parla del futuro viola: “Bernardeschi e Chiesa restano, Rodriguez non è convinto di rinnovare” proviene da Agenti Anonimi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :