Magazine Musica

Cosa sappiamo dell’edizione 2018 del Desertfest londinese

Creato il 24 dicembre 2017 da The New Noise @TheNewNoiseIt

Cosa sappiamo dell’edizione 2018 del Desertfest londinese

L’organizzazione del Desertfest ha comunicato luogo e date della sua settima edizione: Camden Town (un classico), 4-5-6 maggio 2018. Il primo, grossissimo nome è quello dei Monster Magnet di David “Dave” Albert Wyndorf. Nebula, Eyehategod (pare a grandissima richiesta), Jex Thoth, Planet Of Zeus, Black Moth, Black Wizards: questi gli altri nomi rivelati subito.

Successivamente sono stati annunciati i nostalgici Graveyard come secondi headliner. Weedeater, Elder, la leggenda Zeke, Freedom Hawk e Mountains: questi gli altri partecipanti rivelati lo stesso giorno.

L’ufficio stampa del Festival ha poi dato rilevanza al fatto che, sempre a Camden Town, presso la storica Electric Ballroom, l’agenzia londinese Old Empire allestirà un suo palco: il 4 maggio (giorno dei Graveyard al Koko) ci sarà la possibilità di vedersi anche Napalm Death, Warning, i già annunciati Eyehategod, Winterfylleth e Five The Hierophant.

Il 30 novembre è stato comunicato il nome del terzo headliner: gli High On Fire. Toccherà anche agli Obsessed (assenti da anni dall’Inghilterra), ai Church Of Misery, agli italiani Black Rainbows e agli Akercocke. Non solo: Death Alley, la novità Puppy (che giocano in casa), Watchers, Old Man Lizard, Blackwülf, Pist e Morass Of Molasses.


In passato, noi vi abbiamo raccontato l’edizione del 2013.

Agenda desertfest

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :