Magazine Salute e Benessere

Così l'esercizio aerobico migliora anche la mente

Creato il 01 febbraio 2019 da Informasalus @informasalus

sport

Corsa, camminata, bicicletta. L'attività fisica aerobica non solo fa bene al fisico ma migliora le capacità mentali, anche dei ventenni. Gli effetti positivi aumentano con l'età: più si sale con gli anni, più la mente trae beneficio da questo tipo di attività. È quanto rivela una ricerca condotta presso la Columbia University Vagelos College of Physicians and Surgeons, che ha coinvolto 132 adulti tra i 20 ed i 67 anni.

Fino a questo momento gli effetti della pratica sportiva sulla mente erano stati indagati soprattutto sugli anziani. In questo studio il campione è stato suddiviso in due gruppi: il primo doveva svolgere esercizio aerobico, l'altro (gruppo di controllo) doveva praticare stretching e i classici esercizi di ginnastica che servono a migliorare la stabilità della parte centrale del corpo (dagli addominali alle flessioni). Gli allenamenti richiesti erano tre a settimana ad un'intensità calibrata sul singolo individuo.

Dopo 12 e 24 settimane di allenamento tutti i partecipanti sono stati valutati sul piano cognitivo con dei test ed è così emerso che l'esercizio aerobico è associato ad un miglioramento delle funzioni esecutive, come ragionamento e pianificazione. L'aumento di tali capacità è tanto più significativo quanto maggiore è l'età dell'individuo.



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog