Magazine Cultura

Costellazioni al Teatro di Documenti

Creato il 26 marzo 2019 da Ilibri
Costellazioni al Teatro di Documenti

Costellazioni al Teatro di Documenti

In una Roma mobilitata per la partenza del presidente cinese Xi Jinping e per le manifestazioni ecologiste scatenate dalla giovane Greta, sabato 23 marzo 2019, alle ore 18.30 presso il Teatro di Documenti (clicca per visitare il sito web del Teatro) si è svolta la festa dedicata alla giornata mondiale della Poesia, che viene per tradizione abbinata all'inizio della primavera. E sabato, a Roma, la primavera è letteralmente esplosa, non soltanto in senso climatico.

Concepito dalla scenografa Carla Ceravolo, Presidente dell'Associazione Amici del Teatro di Documenti, che è subentrata al compianto Luciano Damiani nella direzione del suggestivo Teatro sito in zona Testaccio, l'evento ha avuto ad oggetto la presentazione della silloge poetica Costellazioni di Ilaria Spes.

Costellazioni al Teatro di Documenti

La presentazione dell'opera poetica è stata condotta da Rosario Tronnolone, il critico che, presso Radio Vaticana, cura programmi settimanali di carattere editoriale, cinematografico, letterario e teatrale. Con la sua esperienza di attore, regista e letterato (in particolare ha curato diverse retrospettive cinematografiche - Ingrid Bergman, Katharine Hepburn, Audrey Hepburn, Grace Kelly - presso il Museo del Cinema e dello Spettacolo di Roma e le regie de "La visita della vecchia signora" di Durrenmatt, de "Il Gabbiano" di Cechov, de "Il re muore" di Ionesco, di " Così fan tutti" liberamente tratto da "Mariti e mogli" di Woody Allen) Rosario Tronnolone ha introdotto e profondamente commentato le liriche di Ilaria Spes, ripercorrendo le diverse sezioni della silloge ispirata alle costellazioni-stagioni con interessanti incursioni nei miti della Chioma di Berenice, della Lira e di Andromenda, ai quali la struttura dell'opera poetica allude.

Costellazioni al Teatro di Documenti

Attrici e attori hanno fornito la loro personale e partecipe interpretazione delle poesie selezionate per l'evento. In un percorso di luci si sono così avvicendati in una sequenza di espressività recitative - in tonalità che hanno spaziato dall'intimistico al teatrale - Giuseppe Rispoli, Vera Beth, Donatella Mei, Nadia Brustolon, Fabrizio Amicucci, Cristina Maccà, Gaetano Lizzio, Vincenzo Preziosa, Donatella Busini, Paolo Orlandelli, Carla Rodomonte, Piera Fumarola, Anna Ceravolo e Ilaria Benzoni.

Costellazioni al Teatro di Documenti

Non è mancata un'interpretazione in chiave folk - con canti e danze - della poesia "Equinozio", messa in scena dal vivace gruppo di Vincenzo Longobardi.

La talentuosa pianista Alessia Capoccia ha valorizzato la successione delle emozionanti recitazioni con interludi musicali e con le note - tra gli altri - di Tchaikovsky e Mendelssohn.

Costellazioni al Teatro di Documenti

Rosario Tronnolone e Ilaria Spes, che ha dichiarato la propria meraviglia per la creatività suscitata dalle sue poesie e ammirazione per le interpretazioni che sono state attribuite ai suoi versi, hanno infine dialogato sulle fonti d'ispirazione e sui temi della poetica di Costellazioni.

Costellazioni al Teatro di Documenti

Nel foyer del fascinoso Teatro di Documenti la serata dedicata alla poesia è proseguita con un ricco buffet nel corso del quale il clima magico dell'evento si è trasformato in festoso e animato convivio.

La redazione


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines