Magazine Cucina

Covid-19 dalla Francia la speranza di guarire

Da Vini&terroir

Didier Raoult é il nome del famoso specialista della malattie infettive, riconosciuto a livello mondiale, di cui tutti stanno parlando in Francia. Io non sono uno specialista ma sono un cittadino impaurito, dalla mancanza di vere informazioni, che vive in Francia e che segue attentamente ciò che succede nel mio paese: l'Italia. Tra proclami dei socials, notizie del telegiornale francese, ho iniziato a cercare cosa effettivamente sta facendo questo biologo . Se avesse ragione lui? Leggendo ho sentito che Christian Estrosi, sindaco di Nizza e positivo al COVID-19, ha autorizzato il protocollo Raoult e la cura con la hydroxychloroquine da circa 6 Giorni.

Non é il solo ospedale che ha messo in pratica il protocollo Raoult: insieme a Nizza ci sono Nantes, Lille, Lione e Strasburgo; inoltre lo stesso Estrosi ha beneficiato di queste cure. Infatti secondo il professore Raoult una banale molecola, utilizzata contro il paludismo, sarebbe l'arma più efficace contro il Covid-19. All'interno di un test effettuato a Marsiglia, 24 pazienti trattati con questa molecola sono risultati negativi dopo sei giorni. In pratica il virus é sparito. Lo stesso ministro della salute francese, Olivier Veran, ha ammesso di iniziare la sperimentazione in larga scala. La sua analisi é questa ( un copia incolla tradotto): la Francia ha deciso di seguire il metodo italiano. Questa strategia consiste nel confinare intero territorio e depistare poche persone. Questo metodo é semplicemente quello che si applicava nel medio evo. La scienza , nel frattempo, ha fatto enormi progressi e ora sappiamo curare e depistare.Sap piamo nel 2020 come curare i vari steps delle malattie infettive: si prendono misure sanitarie drastiche per tutta la popolazione senza doverli confinare totalmente ( lavare mani e maschere per il Covid 19) ed in parallelo si depistano massivamente i casi sospetti per curarli. Perché questa soluzione , applicata per tutte le altre malattie infettive, non lo é per il Covid-19? Ridurre la carica virale permette di limitare la propagazione del virus e salvare vite umane . La Chloroquine e i suoi derivati hanno già dimostrato la loro efficacia su test reali effettuati a Marsiglia su alcuni pazienti. La carica virale é diminuita del 85% in qualche giorno.

Lo stato francese ha autorizzato la sperimentazione il 17 marzo, circa due settimane dopo il propagarsi dell'epidemia. Gli Stati Uniti hanno preso subito questa opzione. Ma chi é Didier Raoult? Ecco qua articolo tradotto da Canal + news: Didier Raoult nasce nel 1952 a Dakar, Senegal. Undici anni dopo si trasferisce a Marsiglia con i suoi genitori e qua inizierà gli studi di medicina. A poco a poco si fa conoscere: scopre il Mimivirus, lo Spoutnik, la Rickettsia, poi batteri intercellulari all'origine del tifo. Un secolo dopo l'apparizione della malattia di Whipple riesce a decriptare un genoma alla sua origine. Poi dirige unita di ricerca delle malattie infettive e tropicali, poi istituto universitario infettivo di Marsiglia, crea anche sei infectopoles in tutta la Francia. nel corso della sua carriera, insieme alle sue equipes, ha identificato decine di batteri , di cui due portano il suo nome : Raoultella planticola e Rickettsia raoultii. Malgrado un CV impressionante, Didier si ritrova spesso al centro di polemiche, come attualmente a riguardo della chloroquine. Fa parte delle 11 personalità scientifiche che compongono il consiglio di Stato anti Covid-19. Nel 2010 é stato premiato dalla Francia per la sua carriera ed i suoi meriti

Come detto non sono un esperto, il mio campo sono i vini, ma queste notizie ci danno fiducia e non sono fake news perché i telegiornali parlano costantemente di questa medicina e le sperimentazioni continuano. Oggi lunedì 23 marzo la televisione francese non parla d'altro, mostrando i pazienti ( tra cui M Estrosi) che hanno preso la medicina e le code interminabili davanti ospedale di Marsiglia per farsi depistare. Il virus e le cure non hanno frontiere e i vari istituti medici dovrebbero percorrere le strade per arrivare a sconfiggere il virus, dimenticandosi delle frontiere . Forza a tutti

Le varie informazioni potete trovarle nei link sotto:

Alla fine basta digitare Didier Raoult e vedrete tutte le notizie a suo riguardo

Un professeur français qui n'est pas écouté sérieusement par les autorité a fait la preuve d'une solution à l'épidémie. La France peut être la nation qui apporte la solution à la crise mondiale. Faut-il attendre encore longtemps pour investir massivement sur cette solution ? A Marseille, le Dr Raoult a testé plus de 15000 personnes et a traité tous les porteurs du virus. Pourquoi ne pourrait on pas le faire partout ? C'est techniquement possible de dépister largement si on on le décide tout de suite. Et cela sera toujours moins cher pour la communauté que de bloquer tous les pays pendant des semaines ou des mois.

Certains scientifiques expliquent déjà qu'il ne s'agit pas d'un "traitement miracle". Cet argument est-il scientifique ? N'utilise-t-on que des "traitements miracles" habituellement ? On nous parle aussi de "possibles effets secondaires". Là aussi, c'est incroyable dans la bouche d'un médecin ! Quel traitement n'en n'a pas ? Ce qui compte c'est le rapport bénéfice / effet secondaire. Confiner tout un pays n'a pas d'effet secondaire gravissime aussi ? Si ce traitement est efficace, même s'il n'est pas parfait, il faut l'utiliser sans tarder.

Le professeur Raoult a informé de l'efficacité du médicament début mars : il était possible d'agir tout de suite et la situation actuelle serait tout à fait différente. Le gouvernement a autorisé des tests uniquement le 17 mars, plus de 2 semaines après en laissant l'épidémie se répandre. Les Etats-Unis de leur côté viennent de mettre le médicament sur le marché en 24h...

En dépistant massivement, les personnes non porteuses du virus sont identifiées peuvent vivre et travailler à nouveau normalement en respectant strictement des consignes sanitaires. Cela permettra de sauver l'économie Française et Européenne en plus des vies. Les personnes testées positives pourront être traitées même si elles n'ont pas de symptôme.

EXIGEONS LA MISE EN OEUVRE IMMEDIATE DE LA STRATEGIE : DEPISTAGE ET TRAITEMENT A LA CHLOROQUINE.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines