Magazine Cucina

Cozze speziate

Da Mammazan
COZZE SPEZIATE
Il mondo è iniquità...
COZZE SPEZIATE
Se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice...
Jean-Paul Sartre ( 1905-1980)

COZZE SPEZIATE
Quand'ero piccola  mangiavamo le cozze crude ( mia madre era una maestra nell'aprire valve in un battibaleno). Un goccio di limone, un  bicchiere di vino ( i miei genitori) e vai!!!
Ora non mi azzaderei più a mangiarle senza cottura ma  so che al mio paese  nelle due pescherie esistenti le vendono alla grande..
Le cozze , vongole e ostriche possono non piacere...ma per gli amanti di questi frutti di mare sono una vera golosità.....
Se vengono acquistate da cuocere, in alcuni supermercati è presente una specie di macchinetta che le pulisce in un momento. 
Raccomandano di consumarle in giornata.
Eliminare la " barbetta" che si trova alla base della cozza ( la si vede subito) per precauzione lavarle ancora un momento quindi porle in pentola con dell'aglio, un ciuffo di prezzemolo e volendo un goccio di vino.
Con il coperchio ben aderente alla pentola sbatterle due o tre volte ..
Quindi dopo qualche minuto controllare se si sono aperte ..
Quelle chiuse vanno eliminate.
Conservare uno o due cucchiai del liquido residuo dalla cottura delle cozze
  
La ricetta è tratta dal portale Marmiton
Tempo di preparazione: 10' se surgelate una mezz'ora in più se fresche
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI


1 CONFEZIONE DA CIRCA 300 GR DI COZZE SURGELATE O 1 KG DI COZZE FRESCHE
UN PIZZICO PER OGNI SPEZIA : TIMO, ORIGANO, ANETO, PAPRICA AFFUMICATA, ERBA CIPOLLINA, ROSMARINO SECCO O FRESCO, BASILICO E  PREZZEMOLO TRITATI, AGLIO IN POLVERE, SALE, PEPE.
2/3 CUCCHIAIO DI OLIO EXTRAVERGINE
COZZE SPEZIATE
Far scongelare le cozze nella loro confezione sotto un filo di acqua.
Non eliminare l'eventuale liquido rimasto.
Porle quindi in una scodella, irrorarle con l'olio e quindi unire le spezie previamente mescolate in uno scodellino.
Unire le spezie un poco per volta non eccedendo se sembrano troppe ( il resto potrà servire per insaporire altre preparazioni di carne o pesce).
Regolare di sale, se necessario, quindi porre la scodella, ben sigillata con pellicola trasparente i frigo per qualche ora.
Al momento di servire in tavola disporre delle foglie di insalata come appare nelle foto di inizio post e accomodare le cozze, decorando con dei mezzi pomodorini.

Consiglio, nel caso avanzino, di consumarle entro le  24 ore dalla preparazione.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines