Magazine Cucina

Crostata al Limone Meringata con Crema Namelaka al Limone

Da Cucinamonamour1

Buon Mercoledì a Tutti.

E' proprio vero che in cucina c'è sempre da imparare, è un mondo vasto e ricco di sapori.

Con gli stessi ingredienti abbiamo uno spiraglio immenso di ricette che possiamo realizzare. Capita sempre di trovare alternative e modi di fare diversi, sempre utilizzando gli stessi ingredienti, oppure cambiando uno, massimo due.

Era passato un pò di tempo che avevo fatto una crostata al limone meringata, ricetta che avevo portato dal Brasile, con ingredienti completamente diversi da come preparo oggi.

La ricetta brasiliana prevede un impasto tipo brisè, e non la frolla, la crema al limone è composto da latte condensato e limone, e qui in Italia ho cambiato per una crema pasticcera al limone, l'unico ingredienti in comune è la meringa, albumi e zucchero.

Per il pranzo della domenica scorsa volevo riproporre questo dolce e pensa che ci ripensa, oltre a cercare qualcosa di nuovo tra tante ricetta, trovo la crema namelaka, e mi ha incuriosito tantissimo.

Ho visto tantissime versioni di questa crema e mi ha convinto la ricetta di Enrica, del blog Chiarapassion, la spiegazione è precisa e, seguendo tutti i passi,è a prova di errori.

Mi sono buttata e il risultato é stato sorprendente, diventa una mousse al limone deliziosa, soffice e versatile.

Ci sono alcuni passaggi da fare e poi si mette la crema in frigo e praticamente si fa tutto da sola.

Crostata al Limone Meringata con Crema Namelaka al Limone

L'immagine parla da sola e dopo un pranzo ricco, la crostata é scomparsa in pochi minuti. E' stata divorata.

Le dosi degli ingredienti rendi tanto di crema, ma si può surgelare il rimanente e utilizzare in un secondo momento.

Crostata al Limone Meringata con Crema Namelaka al Limone

Con la stessa crema si possono preparare dei bicchierini con un biscotto di fondo, la crema e frutta.

Una crostata alla frutta e per farcire torte.

Davvero molto versatile.

Crostata al Limone Meringata con Crema Namelaka al Limone

Ingredienti:

Per la Frolla

250 g di Farina 00

125 g di Burro

100 g di Zucchero Semolato

1 Pizzico di Sale

1 Bustina di Vannilina

Scorza di Limone Grattugiata

Per la Crema Nemalaka

340 g di Cioccolato Bianco

400 g di Panna Fresca Liquida

200 g di Latte

120 g di Succo di Limone

6 g di Colla di Pesce

Per la Meringa

3 Albumi (Pesare gli albumi)

La stessa grammatura di zucchero semolato

Prepariamo la Crema Nemalaka.

La crema va preparata con 1 giorno circa di anticipo, la posa in frigo è di un minimo di 8 / 12 ore.

Vi consiglio di fare da un giorno per l'altro.

Pesare tutti gli ingredienti e lasciate tutti a portata di mano.

Iniziate a mettere ammollo la colla di pesce, in una ciotola con acqua.

A parte sciogliere il cioccolato bianco a bagno maria, oppure nel microonde,

Scaldate il latte e sciogliere la colla di pesce bene.

Mescolate il cioccolato bianco, ben sciolto, e aggiungere poco (pochissimo) per volta il latte caldo, mescolando sempre per non andar male il cioccolato.

Una volta ben incorporato bene cioccolato e latte, aggiungete la panna fresca fredda. Mescolate bene.

A questo punto la crema è molto liquida, é proprio così.

Per ultimo aggiungete il succo di limone filtrato, sempre poco per volta.

Vedrete che a questo punto si addensa un po'.

Ricoprite con pellicola a contatto e mettere la ciotola in frigo per un minimo di 8 ore, meglio se lasciate 12 ore.

Trascorso questo tempo vederete che la crema é densa e potete metterla in un sac à poche e potete usare come volte.

Potete mettere in un'altra ciotola e lavorare un po' con la frusta elettrica e monta ancora.

Seguite questi passi e andate sul sicuro.

Preparate la frolla e lasciate riposare in frigo, stendete la frolla e fatte una cottura in bianco nel forno statico.

Preparate la meringa.

Molto semplicemente, pesate gli albumi e usate lo stesso peso di zucchero semolato.

Lavorate bene gli albumi con la frusta elettrica, aggiungendo poco per volta lo zucchero.

Quando é ben montata potete riporre la meringa in un sac à poche, con un becchetto a stella.

Montate la Crostata.

Una volta fredda la base di frolla potete ricoprire di crema nemalaka.

Decorate con la meringa, potete fare delle rose, oppure dei ciuffi.

Bruciate la meringa, leggermente, con un cannello.

Potete servire la crostata.

Crostata al Limone Meringata con Crema Namelaka al Limone

La crema avanzata ho regalato un pò e il restante ho surgelato.

Ringrazio Enrica per la ricetta e provate, é deliziosa.

Buon Appetito.

Crostata al Limone Meringata con Crema Namelaka al Limone
Crostata al Limone Meringata con Crema Namelaka al Limone

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines