Magazine Cucina

Crostata di pere martin sec

Da 13atavola

CROSTATA DI PERE MARTIN SEC
Allora direi che ci siamo!
Ancora qualche ora di lavoro in ufficio, ancora un pò di auguri da scambiare con i colleghi, ancora qualche avanzo da smaltire dei buffet di questi giorni per il brindisi finale e poi finalmente liberi di buttarci a capofitto nella preparazione di piatti classici e non, per celebrare la Vigilia e il tanto atteso 25 Dicembre.
Il mio menu' rispecchia da sempre la classicità in assoluto, quindi non ci saranno grosse variazioni, magari qualche nuovo antipastino, ma poi vi racconterò...
Dunque, ci sara' la solita insalatina mista di buon auspicio, il cotechino che piace tanto ai bambini, gli immancabili agnolotti del plin o similari, un brasato al Barolo o un filetto alla Wellington e per finire il dolce che, in alternativa al solito panettone o bouche de Noel, sarà quasi sicuramente una torta al nocino, con le noci e le mandorle come tradizione vuole....
Congedandomi, prima di scambiarci gli auguri, vi lascio questa ricetta che riguarda un dolce, semplice, buono e soprattutto stagionale, una crostata di pere martin sec: sono pere tipiche di queste zone che solitamente vengono preparate al vino rosso perché vanno consumate prevalentemente cotte, fanno parte dei menu' invernali e presenti tra i dolci di tutte le feste.
Provatela e soprattutto andate alla ricerca di questa eccellenza italiana, girovagando tra mercati, mercatini e negozietti di quartiere.
Buon Natale a tutti voi!
CROSTATA DI PERE MARTIN SEC
CROSTATA DI PERE
dosi per 4-6 persone
impasto pasta brise'
200 g di farina 0
100 g di farina di farro
30 g di farina di mandorle
50 g di zucchero
145 g di burro freddo
80 g di acqua ghiacciata
ripieno
una decina di pere martin sec (regolati in base alla grandezza che, generalmente, è molto ridotta)
70 g di zucchero di canna
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaino di cannella in polvere
2 cucchiai di farina di nocciole
1 uovo sbattuto
Lavora le farine con il burro a pezzetti e lo zucchero fino ad ottenere un composto sbriciolato
Unisci l'acqua fredda a filo e lavora velocemente fino ad ottenere un composto omogeneo
Forma un panetto, avvolgilo nella pellicola trasparente e lascia riposare in frigorifero per una mezz'ora circa
Sbuccia le pere e togli il torsolo, tagliale in quattro e disponile in una padella con 50 g di zucchero di canna, il succo di limone e la cannella
Fai cuocere finché non saranno tenere ma ancora ben sode
Stendi la pasta in due dischi e ricopri con uno di questi una teglia imburrata
Bucherella il fondo e copri con la farina di nocciole
Disponi le pere sopra e poi copri con l'altro disco:
puoi fare delle decorazioni con l'aiuto di uno stampino rotondo, creando dei fori di dimensioni diverse dai quali si potrà intravedere il ripieno della crostataSigilla bene i bordi, spennella con l'uovo sbattuto e cospargi con lo zucchero di canna avanzatoInforna a 180° per 50 minuti circaLascia raffreddare bene, almeno 3 ore, prima di servirePuoi accompagnare questo dolce con una salsa al cioccolato

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines