Magazine Cucina

Crostata ricotta mandorle e marmellata

Da Annamaria Brunetti

Crostata  ricotta mandorle e  marmellata

La crostata ricotta mandorle e marmellata è un dolce dal successo assicurato. La base è friabilissima,  il ripieno cremoso è costituito da uno strato di marmellata e uno di  ricotta con mandorle.Ingredienti per la pasta frolla
220 g di farina 80 g di burro100 g di zucchero semolato5  g di lievito per dolci1 bustina di vanillina1 uovo intero
Ingredienti per il ripieno
250 g  di ricotta90 g  di zucchero semolato1 bustina di vanillina1 uovo intero70 g  di farina di mandorle200 g di  marmellata di lamponi

Partiamo col preparare la base di pasta frolla.In una ciotola mescoliamo la farina  con lo zucchero e il lievito, aggiungiamo il burro e  impastiamo .Aggiungiamo l’uovo intero, la vaniglia e impastiamo  il tutto fino ad ottenere un panetto omogeneo di pasta frolla. Avvolgiamo  con pellicola e lasciamo  riposare in frigo.Nel frattempo prepariamo il ripieno, lavorando in una ciotola la ricotta  con lo zucchero, la vaniglia, la farina di mandorle e l'uovo intero.

Crostata  ricotta mandorle e  marmellata

Stendiamo metà della frolla su un piano da lavoro infarinato. Rivestiamo una tortiera del diametro di 20-22 centimetri con carta forno, e adagiamoci sopra  la  frolla.

Crostata  ricotta mandorle e  marmellata
Versiamo all’interno della frolla uno strato di marmellata e la ricotta lavorata a crema. 
Crostata  ricotta mandorle e  marmellata
Con la restante pasta frolla ritagliamo  le strisce di pasta che  incroceremo sulla torta. 
Crostata  ricotta mandorle e  marmellata
Cuociamo il dolce nel forno  preriscaldato a 170° per circa 45 minuti.
Crostata  ricotta mandorle e  marmellata
Una volta sfornato, lasciamo raffreddare completamente il dolce, posizioniamolo su un piatto da portata e volendo  spolverizziamolo di zucchero a velo.

Ecco pronta la nostra crostata con ripieno ricotta marmellata e mandorle  pronta per essere gustata.
Crostata  ricotta mandorle e  marmellata


BUON APPETITO!
È sbagliato giudicare un uomo dalle presone che frequenta. Giuda, per esempio, aveva degli amici irreprensibiliErnest Hemingway



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines