Magazine Cultura

CS_ Rai per il 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino

Creato il 09 novembre 2019 da Musicstarsblog @MusicStarStaff

(none) Il crollo di un muro, la fine di un’era. A trent’anni dalla caduta del Muro di Berlino, il 9 novembre 1989, Rai racconta quei giorni con una programmazione dedicata su tutte le reti e testate tv e sul web.
Sabato 9 novembre, Rai1 inizierà a parlarne in “Unomattina in famiglia” alle 8.45, mentre sarà ‘Passaggio a Nord Ovest’ – condotto da Alberto Angela a partire dalle 15.00 – a proporre ai telespettatori un approfondimento attraverso documenti storici e testimonianze dirette dei protagonisti. In primo piano la storia di quel muro, nato nella notte tra il 12 e il 13 agosto del 1961: un evento che ha separato il mondo e l’Europa in due blocchi fino al suo abbattimento, avvenuto 28 anni dopo. Grazie a una grafica in HD, inoltre verrà ricostruita la “geografia” delle due barriere che dividevano la Germania dell’Est dalla Germania dell’Ovest fino al 1989.
Rai2 ha già iniziato a raccontare la caduta del muro di Berlino da lunedì 4 novembre in “Povera patria”, alle 00.15, mentre ne ‘I fatti vostri’ di venerdì 8 novembre (ore 11.10) si ritornerà sul tema con storie raccontate dal vivo. Importante l’appuntamento con il Tg2 Dossier di sabato 9 novembre alle 23.30, che sarà interamente dedicato alla nascita (e alla caduta) del muro di Berlino.
Su Rai3, in “Quante storie” in onda mercoledì 6 novembre alle 12.45, Ezio Mauro presenterà il suo libro ‘Anime gemelle – Cronache dal muro di Berlino’. Sulla stessa rete – venerdì 8 novembre alle 15.25 – il documentario de ‘La Grande Storia’ dal titolo ‘La caduta del muro di Berlino’ ricostruirà la giornata del 9 novembre 1989. E sarà ancora Rai3 a proporre, alle 21.15, il documentario di Rai Cinema condotto da Ezio Mauro che racconterà la storia del Muro di Berlino, indagando su quello che ha significato quella striscia di cemento e filo spinato lunga 155 chilometri nella vita delle persone comuni, ma anche nella politica internazionale. Le proposte di Rai3 sull’anniversario del crollo del Muro, il 9 novembre, termineranno con il documentario ‘Il giorno della libertà: a 30 anni dalla caduta del muro di Berlino’, in onda a mezzanotte e trenta.
Nella prima serata di Rai Movie, invece, spicca il film vincitore dell’Oscar 2007, alle 21.10: “Le vite degli altri” con la regia di Florian Henckel von Donnersmarck. A seguire il lungometraggio ‘La scelta di Barbara’.
Per Rai Cultura, Rai Storia già da domenica 3 novembre dedica alla ricorrenza uno spazio quotidiano, alle 19.00, con “Vento dell’Est” che racconta gli eventi che riportarono la democrazia in Polonia, Ungheria, Germania Est, Bulgaria, Romania e in Urss. Un’epopea ricostruita grazie al materiale Rai, per rivivere la cronaca di quegli storici cambiamenti del 1989. Il 6 novembre alle 17.00 è la volta di ‘’09/11/1989 Il giorno in cui cadde il muro’, e, lo stesso giorno alle 21.10 ‘L’ombra del muro’, un doc in due parti che si sviluppa a partire dagli anni della costruzione del Muro di Berlino nel 1961, fino all’abbattimento 28 anni dopo. Nella prima parte – “Vite recluse” – il documentario ruota intorno al sistema carcerario della DDR mentre nella seconda – “Vite spiate” – racconta la vita a Berlino ai tempi del Muro. Spazio alla ricorrenza anche in “Il giorno e la Storia”, in onda più volte durante la giornata dell’anniversario.
Ancora ricordi, ricostruzioni e storie di vita vissuta tra l’11 e il 15 novembre con l’inizio della nuova stagione di “Passato e Presente”, il programma di Rai Cultura condotto da Paolo Mieli in onda alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia. Le prime cinque puntate sono dedicate al trentennale della caduta del muro di Berlino: a partire da quel fatidico novembre del 1989 in Germania, il racconto approfondisce le storie di cinque Paesi per i quali quel passaggio ha significato la fine di un’epoca e l’inizio di una fase completamente nuova, con tutte le speranze e le contraddizioni che l’hanno caratterizzata. Ospiti di Paolo Mieli saranno i professori Giovanni Sabbatucci, Krystyna Jaworska, Ernesto Galli Della Loggia, Marcello Flores e Adriano Roccucci.
Sempre sabato 9 novembre, Rai5 porta i telespettatori a teatro per “Il Muro – Die Mauer” in prima visione alle 21.15. Uno spettacolo che si snoda attraverso reali testimonianze frutto di un’inchiesta giornalistica sul campo. Ampio spazio alla ricorrenza sul portale RaiCultura.it che, in occasione del 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino realizzerà uno “speciale” con Rai Teche e materiali d’archivio, articolato in tre sezioni dedicate al Crollo del Muro e alle rivolte a Est: a Budapest, a Praga, e in Polonia.
Tutte le testate giornalistiche della Rai dedicheranno un ampio spazio alla ricorrenza nelle diverse edizioni di Tg e Gr. L’edizione di venerdì 8 novembre di ’Telegram’, su Rainews24 alle 18, è condotta da Berlino dal direttore Antonio Di Bella mentre il 9 novembre viene proposta in onda una edizione speciale dello stesso programma.
L’offerta online di RaiPlay, infine, propone già “Berlino ’89, cronache dal crollo”, un’antologia tratta dalle Teche Rai, e – tra il 6 e l’8 novembre – il film in nomination all’Oscar 2006 “La caduta: gli ultimi giorni di Hitler”, una selezione di pellicole sul secondo conflitto mondiale, e la serie tv tedesca “The Same Sky” che racconta una storia di spionaggio nella Berlino ancora divisa dal muro. Redazione

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog