Magazine Cucina

Curry indiano di patate dolci con crumble di pop corn gialli speziati

Da Anna Maria Simonini @AMSimo
Per la vellutata di patate dolci:
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • 1 cucchiaino di semi di senape nera Melandri Gaudenzio BIO
  • 1 cucchiaino di semi di nigella
  • 1 cucchiaio di burro (meglio se chiarificato)
  • 1 cipolla rossa
  • 2 spicchi d'aglio
  • 300 g di patate dolci
  • 2 cm di radice di zenzero
  • 1 cucchiaio di curcuma
  • 1 cucchiaino di paprika (forte o dolce a piacere)
  • 150 ml di passata di pomodoro
  • 250 ml di latte di cocco
  • sale e pepe qb
  • olio per friggere qb
Per i pop corn speziati:
  • 1 cucchiaio di Curry di Madras
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • 50 g di mais per pop corn giallo Melandri Gaudenzio MelandriPOP BIO

Questo curry di patate dolci è un giro del mondo in tavola: ingredienti e sapori di terre lontane, dall'India alle Americhe, si mescolano deliziosamente a un croccantissimo mais scoppiato, 100% italiano.

PREPARAZIONE

Tostare i semi (cumino, senape e nigella) in una pentola capiente per 3/4 minuti, abbassare la fiamma e aggiungere il burro. Intanto frullare la cipolla, lo zenzero e l'aglio, sbucciati e tagliati a tocchetti. Aggiungere il composto ai semi in pentola e far soffriggere per 10 minuti aggiungendo qualche cucchiaio d'acqua per non farlo attaccare. Intanto lavare con cura le patate, aiutandosi con la parte ruvida di una spugna da cucina pulita. Con un pelapatate, sbucciarle, tenendo la buccia da parte. Unire le patate tagliate a tocchetti al soffritto, con la curcuma, la paprika, la passata di pomodoro e il latte di cocco e fare sobbollire per 20 minuti. Nel frattempo tagliare le bucce di patata dolce, tamponarle in un foglio di carta da cucina e friggerle in olio caldo per circa 5 minuti, fino a quando saranno dorate e croccanti. Infine i pop corn, cotti in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio emulsionato alle spezie: il curry di Madras (o altro curry a piacere, più o meno piccante o colorato). Coprire con un coperchio di vetro, indispensabile per controllare la cottura e togliere dal fuoco quando la quasi totalità dei chicchi è scoppiata. Quasi al termine della cottura del curry, frullare con un frullatore a immersione, togliendo un attimo dal fuoco, per poi alzare la fiamma e finire la cottura per altri 5 minuti. Servire il curry di patate dolci in piccole boule distribuendo i pop corn speziati e qualche goccia di olio al curry. Decorare con erba cipollina ma sarà perfetto anche il prezzemolo o, a piacere, il coriandolo fresco.

Consigli. Questa vellutata è perfetta anche per recuperare i pop corn avanzati, perché potranno essere frullati e aggiunti alla crema, per dare maggior consistenza. Piccole strategie di recupero anche per la buccia delle patate dolci, che, lavata e spazzolata con cura, potrà essere fritta e diventare un goloso accompagnamento alla vellutata.

[Ricetta realizzate da Anna Fracassi per Melandri Gaudenzio]

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog