Magazine Africa

Da Boko Haram più di mille scuole distrutte solo nell'anno in corso

Creato il 18 novembre 2015 da Marianna06

Nigeria-studentesse-rapite-da-Boko-Haram1

Sono circa 1100 le scuole prese d’assalto e distrutte dal gruppo islamista Boko Haram nella regione del Lago Ciad solo dall’inizio dell’anno: lo ha calcolato l’inviato speciale dell’Onu per il Sahel, Toby Lanzer, dopo aver effettuato una missione nell’area.

Secondo il diplomatico, gli istituti e le scuole rurali colpite si trovano in tutti e quattro i paesi che si affacciano sul Lago, Nigeria, Niger, Camerun e Ciad. Boko Haram è un’espressione in lingua hausa traducibile come “L’istruzione occidentale è peccato”.

Uno dei crimini più efferati tra quelli compiuti dal gruppo è stato il sequestro lo scorso anno di 276 liceali che frequentavano una scuola a Chibok, nella Nigeria nord-orientale, delle quali non si è saputo più nulla.

La crisi legata a Boko Haram, con la connessa repressione militare, non ha però colpito solo il diritto allo studio. Secondo Lanzer, nella regione del Lago Ciad attentati, raid e violenze hanno costretto finora due milioni e 600.000 persone a lasciare le proprie case.

Tra le situazioni più delicate quella di Maiduguri, la capitale dello Stato nigeriano del Borno: in conseguenza delle incursioni di Boko Haram e dell’arrivo costante di nuovi sfollati la popolazione è passata da un milione e 600.000 a due milioni e 600.000.

                      a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)

ndr.)

In alto la  nota foto di gruppo, che ha fatto il giro del mondo,quella delle studentesse rapite nella città di Chibok, della sorte delle quali fino a oggi non si è saputo assolutamente nulla.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :