Magazine Società

Da Cunardo a Napoli: Diego è il nuovo campione FIFA GazzaChallange. A maggio vola ad Amsterdam

Creato il 30 aprile 2018 da Stivalepensante @StivalePensante

La passione per il calcio e quella per i videogiochi si fondono da anni in un prodotto videoludico pressoché perfetto che risponde al nome di Fifa, il titolo sportivo di punta della casa Electronic Arts, che tiene incollati allo schermo milioni di giocatori di tutto il mondo.

Sfide virtuali vanno in scena a qualsiasi ora del giorno e della notte grazia alla potenza dei server e della rete, anche se la massima resa per il gioiello di Ea proviene da eventi come il GazzaChallenge, torneo organizzato per la prima volta da "La Gazzetta dello Sport" in occasione del Comicon, Salone Internazionale del Fumetto e del Gioco, di scena a Napoli proprio in questi giorni.

Un appuntamento che spinge al massimo il livello della competizione, trasformando il semplice passatempo in un vero e proprio confronto agonistico dietro al pad e davanti agli schermi. In palio, oltre al prestigio di rappresentare il proprio team e confrontarsi con i più forti del paese, l'accesso ai playoff in Olanda della " Fifa World Cup 2018 ", torneo internazionale riconosciuto dalla federazione stessa.

Una vetrina di livello mondiale che porterà sulla mappa dei migliori giocatori anche un pezzo della provincia di Varese, grazie al talento del ventenne Diego Campagnani, giovane 20enne di Cunardo, che al termine della manifestazione tenutasi nella città partenopea è stato incoronato " re di Fifa " per la terza volta in quattro anni. "Per me è una grande soddisfazione confermarmi a questi livelli e lo sarà ancora di più rappresentare l'Italia alle qualificazioni dei Mondiali che si disputeranno a maggio ad Amsterdam".

Diego Campagnani è un nome che, quando la console è in funzione, si trasforma in " Crazy_Fat_Gamer ", il nick che racconta di un amore per il calcio nato con i colori rossoneri del Milan e coltivato ulteriormente grazie alla controparte virtuale: il campo in cui Diego diventa il vero protagonista portando a segnare i suoi beniamini con il movimento frenetico e abile dei polpastrelli.

Dopo le fasi preliminari svoltesi online, nell'arco di sei intense tappe, "Crazy_Fat_Gamer" è giunto alla resa dei conti di Napoli per affrontare dal vivo il contendente numero uno, Daniele "IcePrinsipe" Paolucci, il ragazzo romano, già campione europeo, che nella passata edizione raggiunse le finali mondiali come unico italiano della lista.

Diego contro Daniele, difesa d'acciaio e ripartenze fulminee contro un attacco micidiale che non lascia scampo agli avversari. Dopo un lungo e appassionante scontro, passato per ben due testa a testa, il talento varesino ha avuto la meglio, portando a casa una vittoria che significa accesso alle qualificazioni mondiali, che si disputeranno nel mese di giugno a Parigi.

Nel frattempo Diego, che ha dovuto prendere il treno da Napoli a Milano a causa delle dimensioni del trofeo vinto, che non gli hanno permesso di viaggiare in aereo, è tornato a casa e ora si sta facendo "cullare" dalla sua Cunardo che lo ha accolto a braccia aperte.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog