Magazine Sport

Da Signora a Monte Bar.

Creato il 31 maggio 2019 da Tamara

Da Signora 992 mt piccolo borgo situato nel comune di Val Colla, sì percorre il segnavie che porta alla Capanna Monte Bar 1620 mt, quindi, svoltando a destra inizia l’intensa salita che porta alla cima del Monte Bar 1816 mt. Da Signora a Monte Bar. NOTA La Val Colla, è una bella valle che sì colloca poco a nord di Lugano 277 mt, propone una numerosa varietà d’itinerari, che salgono piacevoli vette che vanno anche oltre i 2000 mt, come ad esempio il Monte Garzirola che con i suoi 2116 mt, rappresenta la cima più elevata della Val Colla. Sì parte da Signora, piccolo gruppo di case, che sorge poco sotto i 1000 mt di quota, qui sì respira una piacevole atmosfera di borgo montano, con vicoli che sì rincorrono tra una casa e l’altra. Da Signora a Monte Bar.Il percorso lascia quasi subito l’abitato, e dopo un breve tratto su sterrata, sì abbandona alle morbide curve del sentiero che guadagna velocemente quota, attraverso un fitto bosco di faggi e pini. Usciti dal bosco, sì può iniziare ad ammirare i grandi prati che spaziano sulla Val Colla, con piacevole vista sulla Cima di Fiorina 1810 mt e sui Denti della Vecchia, dove spicca l’aguzza vetta del Sasso Grande 1500 mt, mentre alle sue spalle, sì erge il Monte Generoso 1701 mt Sì prosegue in direzione del Monte bar, che appare in tutta la sua particolare sagoma tondeggiante, raggiungendo la località Piandanazzo 1587 mt, dove sì trova un’area attrezzata. Da qui, sì apre una splendida balconata su Lugano e sull’Omonimo lago; facilmente riconoscibili, le cime che compongono la fascia prealpina del varesotto, tra cui il massiccio del Campo dei Fiori 1227 mt, il Monte Piambello 1125 mt e il Poncione di Ganna 992 mt. Proseguendo lungo l’ampia sterrata, sì raggiunge la Capanna Monte Bar, con la sua singolare forma a cubo, qui sì può trovare un valido punto d’appoggio, un luogo di ristoro e di pernottamento. Da Signora a Monte Bar. La salita sul Monte Bar, sì sviluppa lungo un faticoso sentiero, che regala, ogni qual volta ci si ferma a prendere fiato, una spettacolare vista sulla fascia prealpina, tutto questo, fino a quando non sì arriva in vetta al Monte Bar. Da qui sì può ammirare un panorama a 360°gradi, con vista sulla più piccola cima di Caval Drossa 1632 mt, e sulla Val d’Agno, ben riconoscibili le cime del Monte Gradiccioli 1935 mt e del Monte Tamaro 1961 mt. Guardando verso la valle di Bellinzona, sono facilmente riconoscibili le tante cime che sì elevano sopra la città e sopra il Piano di Magadino, e che sono: Pizzo di Vogorno 2442 mt, Cima dell’Uomo 2390 mt e Pizzo di Claro 2727 mt. Guardando verso est, sì possono ammirare il Gruppo delle Grigne, e alcune delle cime che sì elevano sopra la Val Menaggina. Un percorso semplice, alla portata di tutti, e che offre ambienti e panoramiche davvero affascinanti. Da Signora a Monte Bar.
CURIOSITA’ La Capanna Monte Bar, è stata ricostruita nel 2016, a ottantenni di distanza dalla realizzazione del primo rifugi. TEMPI DÌ PERCORRENZA: 2:30 circa. DIFFICOLTA’: (T/E) per la salita al Monte Bar. PUNTI D’APPOGGIO: Capanna Monte Bar DISLIVELLO: poco più di 850 mt. CARTOGRAFIA E GUIDE: carta Kompass N°91. SEGNALETICA: cartelli informativi e bandierine bianco rosso. COME ARRIVARE: da Lugano con autostrada uscita Lugano nord, quindi seguire indicazioni per Taverne, Tesserete o Val Colla, Roveredo, proseguendo fino a Signora. DOVE ALLOGGIARE: Capanna Monte Bar, con possibilità di pernottamento, telefono dalla Svizzera: 091/9663322.
Scambio Link

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine