Magazine Cinema

Dal Christmas Pyjama Party alla Royal Philarmonic Orchestra, Londra a Novembre

Creato il 27 novembre 2014 da Oggialcinemanet @oggialcinema

GLI APPUNTAMENTI CINEMATOGRAFICI DI FINE NOVEMBRE A LONDRA

Omaggio a Nino Rota: Non nuova a concerti esclusivi di questo tipo, la Royal Albert Hall di Londra continua ad omaggiare il connubio tra cinema e musica. Dopo le serate dedicate alla Pixar e a John Williams, arriva anche quella che celebrerà il talento del nostro Nino Rota. L’8 dicembre, infatti, il teatro si trasformerà in un cinema per l’evento The Godfather Live, ovvero la proiezione del film Il Padrino (giudicato da Empire Magazine, Metacritic e Enteirtnament Weekly come la più bella pellicola di sempre), con l’unico particolare che la colonna sonora di accompagnamento sarà eseguita contemporaneamente dal vivo dalla celebre Royal Philarmonic Orchestra.

Pigiama Party Natalizio: Natale non è ancora vicino, ma Londra si è già adoperata con addobbi, luci, festoni e abeti che stanno illuminando la città in lungo e in largo. Non mancano, dunque, nemmano i primi eventi festivi a tema cinematografico, come dimostra il Christmas Pyjama Party che si terrà il 6 dicembre presso il Prince Charles Cinema. Si tratta di una maratona che inizierà alle 21:00 per concludersi verso le 9:00 del mattino seguente, durante la quale si susseguiranno classici natalizi come Mamma ho perso l’aereo, Festa in casa Muppet, S.O.S. Fantasmi, Gremlins, Die Hard – Trappola di cristallo e Elf. A coloro che sopravviveranno fino alla fine, il cinema offrirà gratis le celebri “mince pies”, ovvero dolci inglesi a base di pastafrolla e una marmellata fatta con frutta secca, spezie, noci e un po’ di liquore. Un’occasione perfetta, dunque, per entrare nell’atmosfera natalizia.

Cinema champagne: Sempre in tema natalizio, se non volete farvi mancare un po’ di sano relax di lusso, potete partecipare alla rassegna di The Grand Cinema Club, che per tre domeniche consecutive vi intratterrà con la proiezione di film a tema festivo nella raffinata cornice del Millennium Hotel, dove potrete degustare anche una tazza di tè o un bicchiere di champagne compresi nel prezzo del biglietto. Anche qui, saranno i grandi classici a farvi compagnia, da Elf a Mamma ho perso l’aereo, passando per Babbo Bastardo, Elf, Love Actually e Festa in casa Muppet.

Interstellar - Locandina
Fantascienza cult: Nelle settimane in cui Interestellar di Christopher Nolan riporta in auge la fantascienza, tanti sono gli appunti dedicati al genere cinematografico che ci ha regalato tanti indimenticabili cult nel corso di questi decenni. Questa volta vi segnaliamo il Science Fiction Theatre, ovvero un’organizzazione che ha ideato il primo “science fiction film club” presso il popolare locale “The Duke of Wellington”, andando a riscoprire classici e perle sconosciute del genere. Vi segnaliamo per l’occasione Outland (Atmosfera Zero), film del 1981 ambientato su IO, una delle lune di Giove, dove degli operai che lavorano ad una raffineria di titanio vengono colti improvvisamente da un’ondata di follia; protagonisti, un inedito Sean Connery e Peter Boyle. Da non perdere a dicembre, sempre nell’ambito della stessa manifestazione, è anche la riscoperta di Godzilla, nella sua versione forse più storica riuscita, ovvero quella giapponese del 1954.

BOX OFFICE UK: Era uno dei film inglesi più attesi dell’anno, tra i favoriti all’oscar e con due star britanniche amatissime come Benedict Cumberbatch e Keira Knigthley. Tutto questo non è bastato a The Imitation Game per arrivare al primo posto della classifica e detronizzare Interstellar. Il film sulla storia del matematico Alan Turing incassa comunque 2,75 milioni, dimostrandosi nonostante tutto un successo oltre le aspettative. Al primo posto, però, resiste il film di Christoper Nolan, che cede appena il 29% negli incassi rispetto al weekend scorso e sale a oltre 12 milioni complessivi, poco meno rispetto a film simili come Gravity e Inception (entrambi erano a 14 milioni dopo due settimane). Resistono benissimo, invece, sia Mr. Turner, che arriva ad una cifra impensabile di oltre 4 milioni per un regista di nicchia come Mike Leigh, e Gone Girl, che supera i 21 milioni ed entra ufficialmente nella top10 dei film più visti del 2014. Prossima settimana, però, il botteghino è pronto a tremare e a prepararsi per le festività natalizie: in tutti i cinema arriva il terzo capitolo di Hunger Games, pronto a spodestare Interstellar e a far segnare nuovi record.

di Diego Scerrati per Oggialcinema.net


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog