Magazine Tecnologia

Dal film alla VR: l’evoluzione di Blade Runner 9732

Creato il 27 dicembre 2017 da Oculusriftitalia
Dal film alla VR: l’evoluzione di Blade Runner 9732

In quanti hanno sognato di prendere parte al film di Blade Runner? Quentin Lengelé ha risposto a questa domanda tramite un progetto ben più ambizioso. Dopo tre anni di lavoro, minuziosamente curato ed elaborato, sta per partorire il suo più grande traguardo da fan: rendere reale una delle celebri ambientazioni della pellicola. L'esperienza prodotta è studiata per seguire di pari passo la scenografia presente nell'appartamento di Rick Deckard, al fine di creare una completa immersione del giocatore, che si sentirà partecipe nelle azioni del protagonista. Nel corso dei tre anni in cui il progetto è maturato, il creatore ha voluto mostrare al web tutti i progressi fatti con numerose immagini. Ma com'è davvero nato il lampo di genio di Lengelé? Pensato come un semplice esercizio sulle componenti 3D, il progetto divenne ben presto qualcosa di più preponderante nella sua vita. Infatti, egli stesso raccoglierà il coraggio e la pazienza necessaria per rendere l'appartamento, icona di Blade Runner, vivo ed interattivo; un punto di convergenza tra la celebrazione dell'opera e un'esaltazione delle sue doti artistiche.

La sua maniacale attenzione ad ogni dettaglio presente durante il tour è il punto di forza dell'opera stessa e tutto ciò è dovuto ad uno studio frame by frame della pellicola, oltre che ad un'analisi ed una cura degli spazi presenti, macro o micro che siano; come se stessimo ammirando un'opera fiamminga. Tutto ciò ha dato modo all'artista di mettere alla prova le proprie abilità nel modellare e nel ricreare fedelmente uno degli ambienti che gli sono stati più a cuore, non limitandosi a creare solamente un'esperienza visiva, ma anche una prettamente sensoriale, dando al giocatore la possibilità di compiere delle semplici, ma soddisfacenti azioni durante il tour. La prerogativa dello sviluppatore, però, non si è concentrata nel far soffermare l'utente su queste interazioni, ma nel fargli diramare l'attenzione su ciò che lo circonda, catturando il suo stupore attraverso l'uso di suggestivi dettagli scenografici, accompagnati da una magistrale e fedele riproduzione degli effetti di luce-ombra e del comparto sonoro, entrambi presenti nella pellicola originale. Il gioco, che sta attendendo l'approvazione dell'occhio vigile di Steam, sarà disponibile per il download il 7 gennaio 2018, offendo sia a chi possiede un dispositivo VR, sia a chi non lo ha, un'esperienza imperdibile e di grande impatto emozionale.

Blade RunnerBlade Runner 9732fanmade

A proposito dell'autore

Dal film alla VR: l’evoluzione di Blade Runner 9732

Post correlati

    Dal film alla VR: l’evoluzione di Blade Runner 9732

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :