Magazine Lifestyle

Dal Guggenheim Museum arriva a Milano Una tempesta dal paradiso

Creato il 30 aprile 2018 da Monica7775 @modaestyleit

L'Arte ci piace raccontarvela. Moda e Style ha recentemente presenziato alla conferenza stampa della mostra Una Tempesta dal Paradiso che si è tenuta proprio laddove il Guggenheim UBS MAP Global Art Initiative tocca la sua ultima tappa: La Galleria d'Arte Moderna. L'esposizione sarà accolta fino al 17 Giugno al piano terra della Villa Reale, sede della GAM.

Organizzatrice della mostra Sara Raza, curatrice della Guggenheim UBS MAP per il Medio Oriente e il Nord Africa, in collaborazione con Paola Zatti, Conservatore Responsabile della Galleria d'Arte Moderna e Omar Cucciniello, Conservatore della GAM. I protagonisti che hanno colorato la mostra con un mix variegato di emozioni sono artisti che provengono da zone che da anni sono al centro di diatribe internazionali e territori in progressiva evoluzione. Sono tredici le opere portate avanti da artisti, che non si mostrano attraverso la loro arte esclusivamente come fiere espressioni della stessa, unici detentori di un'unicità senza riscontro, ma che si pongono come rappresentanti di disagi, storia, e miracoli che hanno attraversato i territori a cui appartengono, voci che vale la pena di ascoltare, e che non possono essere messe a tacere per la loro esuberanza e dirompenza, i mezzi che ne danno pienezza e concretezza sono i più disparati: carta, installazioni, fotografia, scultura e video.

Un'esposizione che apre tutti i canali dei cinque sensi, in maniera più evidente quello della vista, quando dinnanzi a ciò che si vede non si può far finta di non vedere, perchè il messaggio che compare dinnanzi ai nostri occhi è uscito allo scoperto, avvolge il nostro cuore e lo tiene stretto, nell'evidenza e chiarezza di ciò che è stato costruito perchè venisse letto. Come si suol dire: Se non vedo non credo, la potenza delle immagini e di ogni mezzo con cui prendono forma. Gli occhi capaci di leggere il tormento e l'estatica gioia dell'artista, e che lasciano ricordi indelebili depositati in cassetti con estremo spirito conservativo.

Una Tempesta dal Paradiso è stata presentata in anteprima al Guggenheim Museum ad aprile 2016, Richard Armstrong, Direttore del Solomon R. Guggenheim Museum and Foundation ha dichiarato che l' obiettivo della mostra è quello di spingere ciascuno di noi al confronto con idee stimolanti e con strategie artistiche rigorose; alla riflessione su una regione vitale. Milano città cosmopolita, città d'affari, modaiola e sempre più presente nel campo dell'arte, ha voluto accogliere con orgoglio questa mostra, perchè l'arte contemporanea è capace di raccontare efficacemente il presente che stiamo vivendo, di coglierne tutte le sfumature e di lasciare il segno.

Il Medio Oriente e il Nord Africa si trovano ad essere il fulcro di mutamenti radicali che hanno risonanza mondiale, Fabio Innocenti, UBS Italy Country Head, è fiero di aver portato questa mostra alla Galleria d'Arte Moderna e aver consentito a clienti, collaboratori e appassionati d'arte di sentirsi parte della sfida che l'arte ci pone riguardo i problemi non solo legati alla nostra piccola società, ma che hanno una risuonanza più ampia.

Nel corso della mostra verranno inoltre proposte iniziative che coinvolgeranno pubblico, studenti e famiglie:

Una serie di tavole rotonde per analizzare il ruolo dei musei locali e la diplomazia culturale, partendo dall'esempio della nostra bella Milano come crocevia culturale, nonché visite guidate e workshop, organizzate in collaborazione con Ad Maiora, che offrono un'interpretazione interattiva dei temi della mostra. A disposizione di famiglie e studenti una guida stampata sulle attività proposte; un programma di seminari per studenti della Nuova Accademia di Belle Arti ( NABA), accompagnati da una visita alla mostra con l'artista Ali Cherri, lo storico dell'architettura Ridha Moumni e lo studio di architettura AOUMM che ha progettato la mostra alla GAM. In ultimo, ma non per ultimo, un'audioguida arricchita dai commenti di Sara Raza e di sei artisti che partecipano alla mostra.

La Redazione di Moda e Style ringrazia la persona di Luana Solla dell'ufficio stampa My Com Factory per averci dato l'opportunità di vivere un'esperienza emozionale su più livelli. Una Tempesta dal Paradiso vi aspetta fino al 17 Giugno 2018 alla Galleria d'Arte Contemporanea, non mancate a un appuntamento così importante perché è oggi che state vivendo il presente!

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog