Magazine Società

Dalla strage di Oslo e Utoya ai “territori occupati” in Cisgiordania: lo spirito della Frontiera un Eretz Israel.

Creato il 04 agosto 2011 da Tnepd

Dalla strage di Oslo e Utoya ai “territori occupati” in Cisgiordania: lo spirito della Frontiera un Eretz Israel.

Home/P8 – Precedente/Successivo

Dalla strage di Oslo e Utoya ai “territori occupati” in Cisgiordania: lo spirito della Frontiera un Eretz Israel.

Post in elaborazione.

Era esattamente il 28 febbraio 2007, quando pubblicavo su “Club Tiberino” un articolo del mio compianto amico Giano Accame su Israele e il sionismo. Allora non mi interessavo quasi per nulla di questo argomento ed avrei pubblicato qualsiasi cosa Giano mi avesse dato per arricchire il mio blog. Di certo non potevo discutere con lui su un tema che conoscevo assai poco e che mi interessava ancor meno. Con Giano ci incontravamo periodicamente a cena in un ristorante dietro l’angolo di casa sua. Parlavamo di altre cose ed assai raramente degli argomenti di cui nell’articolo. La morte, sopraggiunta nell’aprile 2009, ha crudelmente precluso qualsiasi possibilità di discussione sul tema, soprattutto alla luce degli eventi più recenti. Di certo, nulla avrebbe potuto incrinare un’amicizia trentennale, qualunque fossero state le nostre eventuali divergenze.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog