Magazine Cucina

Danubio integrale allo yogurt greco cotto in fornetto estense

Da Ilaria Ruisi

Livello di difficoltà : ☆
Categoria adatte ai bambini, OLIO EVO, Antipasti, merenda, ricette per vegetariani, FARINA INTEGRALE, LIEVITO DISIDRATATO PER LIEVITATI, HOME MADE, RACCOLTA DI LIEVITATI CON LIEVITO SECCO, senza grassi, IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, senza burro, RUSTICO, ZUCCHERO DI CANNA, senza uova, LATTICINI, YOGURT, PANE
Tempo di preparazione 10min
Tempo di cottura 45min
Porzioni 760gr

UTENSILI
Planetaria kenwood kmix
Piano di lavoro
Fornetto estense 30cm
Teglia rotonda
Carta forno
Gratella
Pentolino
Bilancia
Termometro

INGREDIENTI
500gr farina integrale
220 ml yogurt greco ai mirtilli
40ml olio evo
1gr sale
1cucchiaio di zucchero di canna
1 bustina di lievito di birra
30ml acqua tiepida

Oggi realizziamo un altro buon pane il cui impasto non presenta grassi ne uova ma ingredienti semplici anche se non adatto per coloro che sono intolleranti al lattosio o al glutine o per coloro che sono vegani resta comunque un ottimo pane,genuino che profuma di buono,di rustico,di casa…
Vediamo quindi come si prepara…

PROCEDIMENTO
Andiamo ad amalgamare al pentolino su fiamma bassa lo yogurt greco insieme all’acqua in modo tale da portarlo ad una temperatura di circa 37°per poterlo utilizzare.
Sciogliamo all’interno di terrina o planetaria munita di gancio impastatore il lievito di birra e lo zucchero nell’acqua e yogurt.
Aggiungiamo farina integrale,olio evo e azioniamo la macchina a velocità moderata.
Poco prima di ultimare l’impasto aggiungiamo il sale.
Lasciamo lievitare il nostro impasto all’interno della stessa terrina per 1h.
Trascorsa la prima lievitazione rovesciamo l’impasto su piano di lavoro ed effettuate un paio di pieghe cominciamo a dare forma al nostro danubio creando delle palline andando a lavorarle ripiegando i “bordi “dell’impasto sotto ognuna.
La lavorazione per creare la nostra pallina di pane non dovrà essere fatta come per fare polpette ma utilizzando l’incavo della mano dove tra pollice e indice andremo a dare forma al nostro impasto.
Disponiamo quindi le nostre piccole sfere di pane all’interno di teglia rotonda foderata con carta forno e mettiamo a lievitare per le 2h successive.
Trascorsa anche la seconda e ultima lievitazione preriscaldiamo su fornello piccolo della cucina il fornetto estense;giunto a temperatura di 220°andiamo a poggiare su supporto quadrato la nostra teglia di pane chiudiamo con coperchio fori chiusi e facciamo cuocere per 30min.
La temperatura inizierà a scendere e dovremmo mantenerla stabile(controllando con apposito termometro) intorno ai 180-190°.
Apriamo i fori del coperchio per i successivi 15min.
Il profumo del pane che cuoce invaderà ogni angolo della Vostra casa…
A cottura ultimata poniamo il nostro pane a freddare completamente su gratella e una volta pronto non ci resta che staccare una “pallina “per la prova assaggio…
Superata!

image


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :