Magazine Tecnologia

Darksiders Genesis: 5 consigli per iniziare - Soluzione - PC

Creato il 08 dicembre 2019 da Intrattenimento

Ecco 5 consigli per iniziare al meglio la vostra avventura su Darksiders Genesis.

Darksiders Genesis è finalmente arrivato sugli scaffali. Senza dubbio quest'ennesimo prequel della saga è una svolta dal punto di vista del gameplay (e non solo da quel "punto di vista"). Quindi alcuni potrebbero trovarsi disorientati dinanzi alle nuove meccaniche di gioco implementate. Per questo abbiamo deciso di proporvi una breve guida a Darksiders Genesis con 5 consigli che vi aiuteranno ad ambientarvi nell'universo infernale di Guerra e Conflitto.

I due Cavalieri dell'Apocalisse: Guerra e Conflitto

In questo nuovo capitolo della saga di Darksiders possiamo impersonare non uno, ma ben due Cavalieri dell'Apocalisse, ovvero i fratelli Guerra e Conflitto. Il primo lo conosciamo abbastanza bene, dato che è stato il nostro compagno di avventure nel Darksiders originale. Le sue caratteristiche (come anche il suo nome) lo rendono perfetto per scontri ravvicinati e dal forte danno da impatto. Sostanzialmente, Guerra è il tank del gruppo, quindi ha un gran quantitativo di vita ed è molto resistente. La sua coriaceità lo rende inevitabilmente molto lento e quindi poco adatto a schivate o combattimenti sulla lunga distanza. Per fortuna che il fratello Conflitto ha frequentato una diversa "scuola", che lo ha portato a diventare quello "svelto" tra i due. Dotato di doppie pistole, è fondamentale per combattere dalla distanza e la sua velocità d'azione lo rende l'ideale non solo per scontri molto movimentati, ma anche per lo spostamento nel mondo di gioco (quando non si possono utilizzare i cavalli). Tuttavia, la resistenza e la salute ne risento, e quindi è molto più vulnerabile rispetto al fratello. Il nostro consiglio è quello di utilizzare Guerra il più possibile durante gli scontri, dato la sua forza e la sua costituzione, per poi passare a Conflitto solo se bisogna colpire personaggi particolarmente fastidiosi che si trovano distanti o se serve utilizzare degli effetti elementari attraverso i differenti tipi di proiettili disponibili. Fuori dal combattimento, invece, è sempre meglio giocare con Conflitto, data la sua reattività e velocità di spostamento.

I nuclei: cosa sono e come utilizzarli

In Darksiders Genesis sono presenti dei nuclei che permettono di potenziare i nostri due personaggi. Questi si possono ottenere uccidendo i nemici e, soprattutto, i boss presenti nel gioco. Esistono tre tipi di nuclei: salute, attacco e collera. Questi vanno posizionati in una sorta di albero delle abilità, con la particolarità che saremo noi a scegliere la collocazione di ognuno. Bisogna fare attenzione, però, perché alcuni nuclei non raggiungono il loro massimo potenziale in un determinato slot. E quindi, se posizionati in quella griglia, gli effetti saranno nettamente minori. Altro aspetto da tenere in considerazione è il fatto che raccogliendo più nuclei dello stesso tipo, questi saliranno fino a tre livelli, migliorando inevitabilmente anche i bonus conferiti.

I cavalli

Anche in Darksiders Genesis i cavalieri possono contare sui loro fidati destrieri (d'altronde, non sarebbero "cavalieri" senza essi). Le cavalcature permettono di spostarsi per le mappe di gioco in modo molto più veloce, anche se non si possono richiamare in ogni zona (un'icona vi indicherà quali). È tuttavia possibile combattere in sella, anche se non è sempre la scelta migliore, dato che i nemici possono facilmente sbalzarvi da essa. Ultima cosa da tenere a mente è l'impossibilità di raccogliere oggetti che necessitano di un'interazione mentre si è a cavallo. Bisognerà per forza smontare e recuperare "a mano" i beni desiderati.

Esplorare le mappe e tornare in luoghi già visitati

I mondi che vi troverete a esplorare in Darksiders Genesis sono svariati. Ognuno di essi presenta particolari segreti e collezionabili da trovare, oltre a una morfologia del terreno unica. Per poter vedere ogni elemento sulla mappa dovrete prima trovare una copia di quest'ultima. Ne esiste una per ogni mondo ed è posizionata in luoghi differenti a seconda del regno che state esplorando. Se volete procedere nel gioco senza perdere troppo tempo a esplorare la mappa, non vi preoccupate. Potrete tornare in ogni location quando vorrete per scoprire ciò che avete tralasciato, potenziare i vostri eroi e ripetere boss fight che vi hanno particolarmente esaltato. Inoltre, se la sfida inizia a farsi ardua, tornare sui propri passi e far salire di livello gli eroi è senz'altro una strategia migliore di continuare a fallire ripetutamente contro un boss infinitamente più forte dei due protagonisti.

Giocare in compagnia è sempre la scelta migliore

Se avete qualcuno con cui giocare Darksiders Genesis, fatelo. L'esperienza è molto più esaltante e, inoltre, due giocatori che controllano contemporaneamente il campo di battaglia sia dalla distanza che nel combattimento ravvicinato rendono gli scontri, oltre che più dinamici, anche più semplici (nonostante il livello di difficoltà e il numero dei nemici vengano incrementati). Che sia online o in locale, la vostra partita, in multiplayer, assumerà tutta un'altra prospettiva.

Questi i nostri consigli che vi permetteranno di godere appieno dell'esperienza esaltante che regala Darksiders Genesis. Ovviamente, sono solo un punto di partenza. Man mano che avanzerete nel gioco scoprirete le vostre tecniche, i vostri "trucchi" e le vostre strategie. Se volete (senza fare spoiler), sentitevi liberi di condividerli nei commenti con gli altri lettori.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog