Magazine Informazione regionale

De Laurentiis voleva essere a Londra per sostenere il suo Napoli

Creato il 11 aprile 2019 da Vivicentro @vivicentro
Il presidente Aurelio De Laurentiis oggi sarebbe voluto essere presente all’Emirates Stadium per sostenere il suo Napoli contro l’Arsenal

La scorsa settimana il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis si era sottoposto a dei controlli medici all’ospedale Gemelli di Roma, che lo hanno costretto ad un riposto forzato. Come rivelato dall’edizione di oggi del quotidiano sportivo, il patron avrebbe tentato fino all’ultimo pur di non mancare questa sera a Londra:

“Fuori Albiol, fuori Diawara, fuori anche Aurelio De Laurentiis, alla sua prima assenza stagionale in campo internazionale, dopo un anno attraversato saltellando da Belgrado a Parigi, da Liverpool a Zurigo e infine a Salisburgo, senza negarsi neanche un secondo di Champions, né di Europa League: ma stavolta non, si può, la salute innanzitutto, e il presidente è rimasto a casa, dopo essere uscito dal Gemelli, dove mercoledì scorso è andato per i «controlli di routine». Eppure si era convocato, ovviamente, per tentare di esserci all’ultimo minuto: volo prenotato, per stamattina, un diretto da Roma a Londra, ma non è il caso di affaticarsi, conviene riposare, e la famiglia è rappresentata e si è rinforzata, con Edoardo, il secondo genito e vice presidente, affiancato nella «missione» all’Emirates da suo fratello Luigi, presidente del Bari che debutta in questa sua estemporanea uscita”.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo De Laurentiis voleva essere a Londra per sostenere il suo Napoli


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog