Magazine Informazione regionale

De Magistris su Aquarius: “Vergogna far morire persone in mare. Napoli accoglierà”

Creato il 11 giugno 2018 da Vesuviolive

De Magistris su Aquarius: “Vergogna far morire persone in mare. Napoli accoglierà”

Primo pugno duro da parte dell’Italia verso la questione “migranti”. Il ministro Salvini ha vietato l’accesso e l’attracco della nave Aquarius con a bordo 629 persone, tra cui bambini e donne incinte, dopo che questa è stata respinta anche da Malta. Secondo il ministro Salvini questa situazione di scarica barile deve finire, in questo caso Malta si deve assumere le sue responsabilità, ma soprattutto l’Europa deve risolvere questa contorta questione. Malta, dal canto suo, sottolinea come l’operazione sia stata effettuata dalla Capitaneria di Porto italiana, aggiungendo che prima di passare vicino a La Valletta era stata in prossimità di Tunisi e Lampedusa. Salvini, dunque, per Malta starebbe cercando l’incidente diplomatico.

Di rimando il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, in controtendenza ha risposto al leghista durante un intervento radiofonico a Radio 1, esternando tutta la sua disponibilità ad accogliere nella sua Napoli queste povere persone in cerca di aiuto. 

Salvare le vite umane è un dovere morale e politico, scritto in tutti i trattati giuridici del mondo e in tutti i libri religiosi del mondo. Di fronte a donne incinte, bambini ed anziani tutto si può. Io trovo vergognoso che si lasci morire persone a mare. Questo non è solo immorale, indecente e ignobile. Ma è un crimine contro l’umanità. Quindi di fronte a questo il Sud, non solo Napoli, nonostante ci abbiano lasciato senza soldi e ci sono tanti altri problemi, perchè i governi centrali ci hanno lasciati soli, davanti a tutto questo il cuore si apre e non c’è norma che possa impedire di salvare vite umane.”

Una proposta concreta quella di accogliere queste povere persone: Oggi avanzeremo la richiesta al Prefetto e all’autorità portuale che la città di Napoli è pronta ad accogliere essere umani che rischiano di morire. Qui non si tratta di politica, ma di salvare vite umane. Questi scappano da carestie e guerre, non sono migranti per turismo. Io non mi schiero su questo punto, se una persona sta morendo lo dice la costituzione e il Vangelo, va salvata. A me interessa l’etica e il rimanere umano”.

Sul ministro degli interni rilascia alcune dichiarazioni che confermano l’astio che ha sempre contraddistinto il loro rapporto: Salvini cominciasse a fare il ministro degli interni. Mandi risorse economiche ai comuni così sono in grado di accoglienze e non deposito di migranti negli alberghi e cominci a dare risorse e mezzi e uomini alle forze dell’ordine per controllare il territorio”. 

Sulla stessa linea di de Magistris anche Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, che si è detto disponibile ad aprire le porte della sua città.

L'articolo De Magistris su Aquarius: “Vergogna far morire persone in mare. Napoli accoglierà” proviene da Vesuvio Live.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :